Recupero Password
Venerdì 28 dicembre a Terlizzi spettacolo di Giulio Bufo su Luigi Tenco
21 dicembre 2007

TERLIZZI - Venerdì 28 dicembre alle ore 19 nella Biblioteca Comunale di Terlizzi, spettacolo "E se mi diranno... Tenco". Spettacolo (studio) teatrale sotto di forma di recital di e con Bufo Giulio, musiche Roberto D'Elia. "L'idea di uno spettacolo su Luigi Tenco mi frullava nella mente da circa 10 anni, anche con abbozzi di spettacolo abortiti – dice Giulio Bufo -. Mi ha sempre affascinato Tenco ed ho sentito il dovere di approfondire la sua conoscenza, non solo attraverso le sue canzoni ma anche e soprattutto con la scoperta delle sue interviste e più approfondivo la sua conoscenza e più mi accorgevo di essere di fronte ad un artista anti-litteram, di fronte ad un melodico-rivoluzionario, di fronte ad un anarcoide decontestualizzato dell'Italia del boom economico e dei sorrisi sanremesi” . Lo spettacolo cerca di portare in scena gli ultimi momenti del cantautore Tenco, nel camerino del Festival di Sanremo, prima di salire sul palco, un immagine che viene trasposta da un lato attraverso un scenografia essenziale, ispirata alla medesima che compare in fonti fotografiche di Tenco nei camerini sanremesi, e dall'altro con un testo composto dalle canzoni del cantautore e dalle interviste che Tenco ha rilasciato in vita. Il testo è una riflessione che, nonostante risalga a circa una quarantina di anni fa, è attuale, una riflessione sull'arte, sulla musica, sulla società, sulla politica, sull'amor; un riflessione dell'artista/uomo Tenco. Se grazie al testo si porta in scena il pensiero di Tenco grazie alla recitazione di Giulio Bufo si cerca di portare in scena l'uomo Tenco, un uomo che sapeva di trovarsi in un posto per lui scomodo qual'era il Festival di Sanremo. Nello spettacolo parte fondamentale è riservata alle musiche eseguite dal musicista/chittarista Roberto D'Elia. Uno spettacolo da vedere più che da raccontare. Giulio Bufo Bufo Giulio è nato 36 anni fa a Molfetta (Bari), nel 2001 si laurea presso il DAMS di Bologna, oltre che attore è operatore sociale e culturale. Come attore si è formato seguendo laboratori tenuti dai registi Carlo Bruni, Lello Tedeschi, Simona Gonnella, Marcello Sambati, ed dagli attori Mariano Dammacco, Nunzia Antonino, Michele Sinnisi. Fra le sue molteplici collaborazioni si ricordano quelle con il clown francese Miloud Oukli (candidato al Nobel per la pace), e quelle con gli attori Salvatore Marci, Michele Santeramo, Michele Sinisi, Ninni Vernola, Ivan Dario Buono. Nel 2005 il musicista Caparezza lo vuole nelle vesti di Pulcinella nel Dvd “Una supposta per te – Live in Molfetta” e successivamente comparirà nel brano Titoli dell'album “Habemus Capa”. Oltre che attore Bufo è stato anche autore di diversi spettacoli fra i quali si ricordano “Nuvocento” e “Poesiaaaaa”, entrambi realizzati con la collaborazione di Roberto D'Elia. Roberto D'Elia Nato a Molfetta 31 anni fa, insegnante di chitrrra, laureato in Lingue e Letterature Straniere presso l'Università di Bari, nel 2007 si laurea in chitarra jazz presso il Conservatorio Nicolo Piccini di Bari, D'Elia è anche chitarrista della Big Band del medesimo Conservatorio. Si è formato con chitarristi del calibro di Frank Gambale, Maurizio Colonna, Scott Henderson, Tommaso Lama, Massimo Manzi, Guido Di Leone, Gabriele D'Angela. Ha collaborato con musicisti come Rino Corrieri, Caparezza, Roberto Ottaviano, Joe Valeriano. Fa parte del gruppo rock molfettese Add.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet