Recupero Password
Successo della “Traviata” presentata dall'Alberghiero di Molfetta Il melodramma di Giuseppe Verdi in scena all'Anfiteatro di Ponente
13 giugno 2006

MOLFETTA - Un grande orologio e un divano semicircolare dominano la scena, questi elementi essenziali alla dinamica della storia, sono stati scelti dal regista Vito D'Ingeo per scandire il dramma di Violetta, giovane esuberante protagonista del melodramma di Giuseppe Verdi “La Traviata” che l'Istituto Alberghiero di Molfetta ha portato in scena il 10 giugno all'Anfiteatro di Ponente. A coprire il difficile ruolo della protagonista, il soprano Luisella de Pietro, che ha dato prova di eccezionali doti canore e interpretative. Insieme a lei alcuni noti professionisti: il tenore Leonardo Gramegna nei panni di Alfredo, il baritono Gianfranco Capelluti che ha interpretato il padre Giorgio Germont, Stella Roselli è stata Annina e Flora,Vincenzo Mazzacane il visconte e Gastone, Onofrio Salvemini il barone e il dottore, Pasquale D'Ambrosio il marchese e il commissario, i quali sono riusciti a entusiasmare il pubblico che ne ha apprezzato non soltanto l'intensità vocale ma anche l'interpretazione scenica. Un applauso meritato è andato agli studenti dell'alberghiero di Molfetta (Loredana Altamura, Sara De Bari, Antonella Di Cuonzo, Rosanna Di Terlizzi, Nadia Nonnis, Graziano Allegretti, Daniele De Bari, Francesco Galantino, Corrado Lioce, Dario Vacca, Raffaele Vacca) che hanno interagito con i cantanti e, grazie alla coreografia di Marinella Spadavecchia e ai costumi di Rosa De Carolis, hanno movimentato le scene corali del melodramma nel famoso brindisi del primo atto e in quelle delle zingarelle e dei matadores. E' stata questa una sperimentazione voluta quest'anno dall'Ipssar per ampliare l'offerta formativa degli studenti ed è maturata dopo diverse esperienze di laboratorio teatrale che ha fatto crescere nei giovani l'interesse per l'arte e la cultura musicale. A completare la magica atmosfera della serata non possiamo dimenticare il ruolo determinante dell'Orchestra Filarmonica Mediterranea diretta dal maestro Vito Paternoster e quello del coro Apulia diretto da Antonio Allegretta.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet