Recupero Password
Molfetta, Scambialibro.it: per chi legge, per chi non legge, per chi leggerà
01 ottobre 2007

MOLFETTA - La 'Festa dei Lettori' del 29 settembre è stata l'occasione per presentare l'iniziativa del circolo locale di Legambiente che ha portato alla nascita del Presidio del Libro di Molfetta. I Presidi del libro sono nati da un'idea di promozione del libro “dal basso” emersa in occasione del Salone del Libro di Torino del 2001 e concretamente inaugurata da un'associazione di otto editori pugliesi del 2002; alla Puglia ha fatto seguito il Piemonte, la Sardegna, l'Emilia, la Campania e, alla fine del 2003, l'Associazione si è aperta a tutti gli interessati alla lettura. Nella nostra città, il neonato Presidio del Libro, ha presentato la bellissima iniziativa di 'Scambialibro.it: lascia un libro e prendine un altro…'. Come ha spiegato Antonello Mastantuoni nella conferenza stampa di presentazione dell'iniziativa – preceduta da una bellissima performance di alcuni studenti del Liceo Classico 'Da Vinci' su di un brano tratto dal testo di Stefano Benni, “Il caffè sotto il mare” –, si tratta di un modo libero e assolutamente gratuito di scambiare libri e, in merito ad essi, anche consigli, opinioni, recensioni e informazioni di ogni genere: l'unica e semplice regola da rispettare per essere parte viva di questa rete di scambi è che, per prendere un libro tra quelli a disposizione presso gli swap point della città, è necessario lasciarne un altro. Sarà inoltre possibile collegarsi al sito www.scambialibro.it, sul quale si potrà in ogni momento rintracciare il percorso del proprio libro lasciato o scambiato presso gli esercizi commerciali, sede degli swap point. Il gestore di ognuno di questi punti di scambio prenderà nota sia del libro lasciato che di quello prelevato e tutti i dati, in maniera assolutamente sicura e anonima, saranno immessi nella rete e ad essi si potrà avere accesso tramite il sito internet del presidio; chi scambia i libri per la prima volta può registrarsi dunque sia presso gli swap point dotati di connessione internet, sia autonomamente accedendo alla pagina web comodamente da casa. Per registrarsi occorre fornire un nickname e un indirizzo di posta: la registrazione non è obbligatoria per scambiare i libri ma, se fatta, consente di rintracciare i libri nel loro percorso tra i vari lettori e, allo stesso tempo, di creare una sorta di community fra i lettori. Al momento, gli esercizi commerciali presso i quali è già possibile scambiare i libri sono: - A&G in p.za Garibaldi, 54 - Betty Page in p.za Municipio, 6 - Blace Blanc Kafè in p.za Margherita di Savoia, 4 - De Tullio in via ten. Silvestri, 18 - Ferpal in via Baccarini, 13 - L'Antico Biliardo c.so Umberto I, 45 - Met in via Giaquinto, 43 - Pasticceria Barese in via Cavallotti, 15 - Sabbia Rosa in via Respa, 40 Altre iniziative poi faranno seguito a quella dello Scambialibro in linea con tutti i progetti già attuati presso tutti gli altri Presidi del Libro.
Autore: Francesca Lunanova
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet