Recupero Password
La scuola in fabbrica: oltre l'Alternanza Scuola-Lavoro all'IISS Ferraris di Molfetta
13 maggio 2015

MOLFETTA - Si è concluso il progetto di Alternanza Scuola-Lavoro all’I.I.S.S. “G Ferraris” di Molfetta. Ed è il momento dei bilanci. “Il percorso di alternanza appena concluso non è né il primo e non sarà neanche l’ultimo progetto che vedrà lavorare fianco a fianco scuola e aziende del territorio” – ha ricordato il Dirigente Scolastico prof. Michele Vestito – “L’Istituto Ferraris da ormai quasi 20 anni attua progetti che sono finalizzati a favorire l’inserimento dei suoi studenti nel mondo del lavoro. Il progetto, iniziato nell’A.S.  2012/2013, si è articolato i varie fasi coinvolgendo sempre più studenti e aziende e ha trovato in questo ultimo anno il suo sbocco naturale nell’iniziativa dell’amministrazione comunale “La Scuola in Fabbrica”. Le classi coinvolte sono state tre e il numero degli studenti formati sono stati oltre 65”.

La manifestazione finale si terrà mercoledì 20 maggio alle ore 17.30 presso l’Aula Conferenze dell’Istituto in Via Palmiro Togliatti 4.

Interverranno il Sindaco di Molfetta Dott.ssa Paola Natalicchio, l’Assessore alla Scuola prof.ssa Betta Mongelli, il Responsabile Sanità Territorio Exprivia Healthcare Dott. Francesco Bellifemine, l’imprenditore Nicola Facchini. A relazionare ci saranno anche gli studenti che hanno partecipato al progetto. Modererà l’incontro il referente dei percorsi di Alternanza Scuola-Lavoro prof. Gioacchino Failli.

L’iniziativa, non unica nel suo genere, ha avuto come obiettivo principale quello di favorire l’ingresso nel mondo del lavoro dei giovani diplomati, quindi per questo è prematuro esprimere un giudizio specifico” – commenta il prof. Failli – “Anche se esperienze precedenti hanno dimostrato che gli studenti che affrontano questo genere di percorsi hanno qualche possibilità in più nell’inserimento nel mondo del lavoro. Altri obiettivi, non secondari, sono stati quello di migliorare il successo scolastico, abituare gli studenti a nuove metodologie e ad operare in situazioni diverse da quelle scolastiche, conoscere il territorio e saper utilizzare gli strumenti che si hanno a diposizione per risolvere i problemi”.

“Le aziende partner che si sono avvicendate in questo percorso sono state circa una decina” – ha precisato il Dirigente Scolastico prof. Vestito – “anche se in questa ultima fase, per esigenze organizzative e logistiche, quelle convolte sono state sei, quattro aziende di Molfetta e due di Giovinazzo”.

Il progetto ha comunque restituito alla scuola studenti maggiormente motivati e consapevoli grazie a quanto imparato in azienda” – ha concluso il prof. Failli - “Aziende che sono state anche un punto di riferimento per le discipline tecniche che, traendo spunto dalle esperienze deli studenti, possono migliorare la qualità dell’insegnamento indirizzandolo su obiettivi ed esempi concreti”.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet