Recupero Password
L'impresa per le donne è ancora trovare un lavoro Presentati i risultati del Progetto Spazio Donna Impresa di Universus
10 luglio 2008

BARI - Concluso a Bari presso la sede di Universus Csei, Consorzio Universitario per la Formazione e l'Innovazione, il convegno “Alla ricerca di lavoro: l'Impresa della donna”, evento del Progetto Spazio Donna Impresa. Un progetto di orientamento al lavoro e avviamento all'impresa per donne disoccupate e inoccupate residenti nei PIT n. 1 Area Tavoliere, n. 4 Area della Murgia, n. 7 Brindisi, n. 9 Territorio Salentino-Leccese, n. 10 Sub Appennino Dauno, finanziato con il Por Puglia 2000-2006 Misura 3.14, azione b), partito lo scorso autunno e concluso il 30 giugno, anche se alcune attività continueranno fino a fine luglio grazie a una proroga concessa dalla Regione. Ettore Ruggiero, direttore di Universus, ha evidenziato come, nonostante le difficoltà di gestire e avviare un progetto così complesso, ben 20 Comuni pugliesi abbiano chiesto di far parte della rete permanente di servizi di orientamento al lavoro e all'imprenditorialità per le donne, che si vorrebbe creare a chiusura di progetto sottoscrivendo una serie di protocolli di intesa (quattro sono in procinto di essere firmati). Grazie all'attività dal camper dell'Infobus, il Progetto Spazio Donna Impresa ha interessato direttamente 140 Comuni. L'Infobus, vero e proprio sportello mobile di orientamento, ha percorso al 30 giugno 60.000 km per raggiungere i Comuni più piccoli e quelli penalizzati dal punto di vista logistico, dove sono state “stanate” donne solitamente impossibilitate a usufruire di servizi simili. Come ha ricordato Sonia Ferraro, responsabile del Progetto, sono state realizzate 2.850 ore di formazione e orientamento, coinvolgendo 555 donne (89 nella provincia di Bari, 77 in quella di Brindisi, 116 in quella di Lecce e 273 in quella di Foggia). Quattro sportelli di orientamento sono stati aperti ad Altamura, Bari, Brindisi, Foggia e Lecce. Nonostante gli esiti positivi perseguiti e raggiunti da Spazio Donna Impresa, è emerso, nel corso dell'incontro e della tavola rotonda moderata dalla giornalista Bianca Tragni, quanti siano ancora i pregiudizi e le discriminazioni a cui le donne devono far fronte nel mondo del lavoro. In pratica la vera impresa per una donna pugliese è ancora quella di trovare un lavoro dignitoso, regolare e non sottopagato; il fare impresa resta un sogno o una speranza. Non impossibile da raggiungere, ma certo molto difficile. Magda Terrevoli, presidente della Commissione Pari Opportunità della Regione Puglia, Serenella Molendini, consigliera di parità della Regione Puglia, Giovanna Indiretto, responsabile dell'Unità Pari Opportunità dell'Isfol, e Antonella Gernone, responsabile Cna Impresa Donna Puglia, relatrici nella tavola rotonda, hanno evidenziato come la Politica sia ancora poco attenta alle esigenze delle donne e come i numerosi organismi di pari opportunità hanno alla fine creato una sovrapposizione di ruoli e nessun significativo cambiamento. Certamente notevoli passi avanti sono stati fatti dalla Regione Puglia che con la legge regionale 7/2007 ha cercato di proporre una normativa per la conciliazione tempi/lavoro importantissima per le donne e ha finanziato numerosissimi progetti di formazione e di avviamento all'imprenditorialità. Tra questi, Spazio Donna Impresa, che ha cercato di formare e orientare al mondo del lavoro donne disoccupate e inoccupate, spesso prive di titoli di studio o che per motivi di età hanno difficoltà nel ricollocarsi nel mondo del lavoro. Un'indagine condotta dallo staff del progetto ha proprio messo in evidenza come ci siano ancora molte donne giovani (fascia di età 18-30 anni) con la sola licenza elementare e che le donne che lavorano appartengono per lo più alla fascia di età dei 26-45 anni, dopo i quali tornano ad essere altre le percentuali di disoccupazione. Le donne intervistate hanno chiesto servizi migliori di orientamento al lavoro, soprattutto post universitario, e hanno riscontrato come nonostante i corsi di formazione a cui hanno partecipato siano stati ben fatti non abbiano fruttato opportunità lavorative. Opportunità che le donne pugliesi hanno voglia di cogliere, perché le idee imprenditoriali non mancano e neanche la voglia di misurarsi con il mondo del lavoro. A loro disposizione per informazioni ci sono i siti www.spaziodonnaimpresa.it e www.consparitapuglia.it
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet