Recupero Password
Hockey, Goleada del Goccia di Sole Molfetta contro il Matera Il team “B” invece, privo di numerosi titolari, soccombe contro il Giovinazzo
02 ottobre 2009

MOLFETTA - Le due squadre dell'Hockey Club Goccia di Sole Molfetta, continuano a prepararsi per i rispettivi campionati, utilizzando la Coppa di Lega come banco di prova. La squadra “B”, esce sconfitta dal parquet di Giovinazzo mentre il Molfetta “A”, divora in un solo boccone un Matera rimaneggiato e continua a guidare la classifica del girone a punteggio pieno. La gara di ritorno tra Molfetta “A” e Matera, è lontana parente della più emozionante gara d'andata: troppo il divario tra le due squadre e l'11 a 2 finale, va anche stretto agli uomini di Vianna. Partita senza storia fin dalle battute iniziali, quando la premiata ditta Cirilli-Ambrosio più il recuperato Bertran, portano i biancorossi sul 3 a 0. I lucani hanno un sussulto d'orgoglio e bucano per due volte Belgiovine, riportandosi sul 3 a 2. Mister Vianna (foto), da spazio a tutti i giocatori a sua disposizione e nel finale prima l'argentino Ambrosio, realizza mettendo a sedere il portiere ospite, poi Marzella, con 2 gol fotocopia sotto il sette, portano l'Hockey Club sul 6 a 2. Nella ripresa, il tecnico argentino modifica il quintetto iniziale e manda nella mischia il portiere Puzzella ed il giovane Amendolagine. La musica non cambia ed è sempre la formazione di casa a fare la partita. La squadra molfettese, dopo aver sprecato alcune favorevoli occasioni, alza nuovamente i ritmi, creando notevoli difficoltà alla squadra di Caricato che capitola sotto i colpi di Sinisi e del “tano” Vianna. La gara continua in modo scorrevole e senza ostacoli per il Molfetta e bomber Cirilli ne approfitta per perforare ancora la porta ospite, con un bolide dalla distanza. Nel finale, il sempre pericoloso Ambrosio mette a segno altre due reti di ottima fattura, realizzando la sua personale quaterna e fissando il punteggio sull'11 a 2 definitivo. Tutt'altra storia per il Molfetta “B”, che soccombe a Giovinazzo per 11 a 5, offrendo una prova con molte ombre e poche luci. Per i biancorossi, orfani degli squalificati Boccassini e Giancaspro e dell'infortunato De Ceglie, da segnalare la tripletta del sempre verde De Robertis e le reti di Amendolagine e del “condor” Sinisi. Quest'ultimo, gioca due partite di fila, e curiosamente va a segno sia con la squadra “A” che con la squadra “B”. Nei prossimi ed ultimi impegni di questo girone di qualificazione, il Molfetta “A” farà visita al Giovinazzo per tentare di mantenere intatto il primato del girone mentre il team “B”, ospiterà i lucani del Matera, per cercare di ottenere i primi punti in classifica.
Autore: Massimiliano Napoli
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet