Recupero Password
Finale d'andata Play-off Promozione. Atletico Conversano – Molfetta 1-2
08 maggio 2006

MOLFETTA – 8.5.2006 Il Molfetta calcio si aggiudica la finale d'andata dei Play-off e corre spedito verso l'Eccellenza. L'ennesima eccellente prestazione è arrivata al termine di una gara fortemente tattica, tra due squadre molto attente a non prestare il fianco ai reparti avanzati. Il tecnico biancorosso Di Giovanni ha confermato la stessa formazione che nel primo turno ha strapazzato il Castellana con il 2-0 all'andata e il 3-0 di domenica scorsa: Loporchio tra i pali, Baldassare, Cotugno, Rizzi e Miacola in difesa, D'Alessandro e Di Bari a centrocampo con Patruno e Paparella sulle fasce, D'Aloia e Uva in avanti. Avvio di gara di marca dei padroni di casa che da subito pressavano i molfettesi, i quali faticavano a prendere le giuste misure per neutralizzare le iniziative degli avversari. La supremazia territoriale del Conversano si concretizzava al 16' con Lopriore che raccoglieva una respinta corta di Loporchio con la palla che beffarda terminava in rete. Subito lo svantaggio il Molfetta saliva in cattedra e prendeva l'iniziativa. Il Conversano si chiudeva nella propria metà campo, ma pronto a partire di rimessa. Al 35' il Molfetta annullava lo svantaggio: D'Aloia dopo un fraseggio a centrocampo da trenta metri provava la botta, il tiro non sembrava irresistibile, ma un rimbalzo sorprendeva l'estremo difensore avversario e la palla terminava in rete. Nel secondo tempo il Conversano perdeva la lucidità e lo smalto del primo tempo, mentre il Molfetta si limitava con autorevolezza a controllare la gara. Allo scadere, la svolta della partita. Su un traversone nell'area molfettese, Del Vescovo, subentrato a Cotugno, sembrava in vantaggio ma forse accecato dal sole sbagliava il rinvio e permetteva a Latrofa di trovarsi solo davanti a Loporchio, ma per fortuna dei biancorossi l'attaccante sbagliava la facile occasione. Nella successiva ripartenza, fuga di Uva sulla sinistra, palla al centro dell'area per l'accorrente Di Bari che di testa bissava il successo biancorosso, tra il tripudio degli oltre duecento tifosi molfettesi. Con questa vittoria il Molfetta ha praticamente in tasca il biglietto per l'Eccellenza. Nella gara di ritorno al “P. Poli” di domenica prossima, il Conversano per ribaltare la situazione dovrà vincere almeno con due reti di scarto. Una probabilità esigua, perché il Molfetta non ha mai subito in casa più di una rete e in sole tre occasioni in 16 gare non è andato a rete. Negli spogliatoi l'atmosfera in casa biancorossi era di festa. Emozionato il tecnico Di Giovanni, che evidente sente vicino il traguardo, cerca di tenere i piedi per terra: “In avvio di gara abbiamo subito e un po' sofferto la pressione del Conversano. Dopo il gol fortunoso degli avversari abbiamo preso in mano la gara e controllato la situazione per il resto della partita. Mi aspettavo questo tipo di gara e che il risultato poteva essere determinato da qualche episodio occasionale. Siamo stati bravi a sfruttare nel migliore dei modi le nostre occasioni. Questa vittoria la dedichiamo ai nostri tifosi che ci hanno seguito e incoraggiato per tutta la gara”. Sulla quasi certezza del successo finale il tecnico cerca di mantenere i piedi per terra: “Indubbiamente con questa vittoria aumentano e di molto le nostre possibilità di successo finale, ma ci sono ancora 90' minuti da giocare. Dobbiamo prepararci per bene per prossima partita di ritorno, perché non abbiamo vinto ancora nulla. Per i festeggiamenti, si vedrà dopo la gara di domenica”. Commento della giornata Il successo a Conversano del Molfetta nella gara d'andata della finale dei Play-off, fa diventare una formalità il ritorno al “P. Poli”. I biancorossi nelle ultime tre gare hanno dimostrato una netta supremazia fisica, tecnica e tattica. Gli stimoli e le motivazioni sono quelle giuste e tutto lascia supporre che domenica prossima andrà in scena al “P. Poli” una giornata di festa. Al Molfetta basterà anche perdere per una rete di scarto per aggiudicarsi la finale e salire in Eccellenza grazie ai migliori parametri di priorità previsti dal regolamento. Infatti dai Play-off verrà stilata una graduatoria tra le 4 squadre finaliste dei due gironi. Naturalmente le prime due posizioni si piazzeranno le vincenti dei Play-off secondo i seguenti criteri: posizione nella classifica del campionato di appartenenza, punti conquistati, differenza reti, posizione nella speciale classifica “Coppa disciplina”. In base alla classifiche finali dei campionati dei due gironi, le squadre del Girone A, cioè Molfetta e Conversano, hanno i migliori parametri, rispetto a quelle del Girone B, Novoli e Galatina. A proposito del Girone B, il Galatina (terzo in campionato con 57 punti) si è aggiudicato in casa il primo match contro il Novoli (secondo con 62 punti) con un sorprendente 3-1. Francesco del Rosso
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet