Recupero Password
Basket, preview di Molfetta - Matera La squadra di coach Ponticello ospite al PalaPoli
16 ottobre 2010

MOLFETTA - Voltare pagina dopo Ferentino e ricominciare a macinare punti in casa: sarà questa la prerogativa della Virtus domani quando, alle ore 18, affronterà la temibile Matera, in un incontro ormai storico tra queste due formazioni.
La squadra di coach Ponticello è una delle più rinnovate rispetto alla passata stagione: il navigato allenatore ha voluto renderla più giovane, aggiungendo freschezza in ogni ruolo.
E’ arrivato uno dei migliori play della categoria, Sebastian Vico, che proprio sotto gli attenti allenamenti di Ponticello ha vissuto le sue migliori annate a S.Antimo; accanto a lui nel ruolo di guardia agirà il confermato italo argentino Gilardi, giocatore duttile che può anche in caso di necessità ricoprire il ruolo da playmaker, mentre sempre sull’esterno pericolosa bocca da fuoco è il tiratore Lagioia, ex Palestrina, buon tiratore da tre punti.

Sotto canestro arrivano le novità più importanti, dove si è voluto dare un taglio importante con il passato: via i senatori Longobardi e Candido, dentro la voglia e la gioventù di Franceschini e Martone, rispettivamente 22 e 20 anni. Due interni sicuramente dal futuro promettentissimo, che stanno muovendo i primi passi in un ruolo così importante in questa categoria: Franceschini viene da una stagione importante a Cecina e di lui si dice un gran bene; stessa cosa dicasi per Martone che si sta ritagliando uno spazio importante, avvalorato da ottimi numeri almeno in questo avvio. A fare da chioccia a questi talenti sarà Grappasonni, che comunque non manca ancora di dare il suo importante apporto, in termini di punti ed esperienza anche sul parquet.
Dalla panchina esce Lovatti, talentuosa guardia che sta trovando la giusta dimensione grazie alla cura Ponticello, che lo ha spostato in questa posizione, dopo gli esordi nel ruolo di play: per lui gran atletismo e tanti punti nelle mani. Importante apporto arriva anche dall’esterno Coviello, ex Latina e Barcellona.
Ostico impegno per la Virtus che però non teme nessuno, come ha già dimostrato nelle precedenti partite, ed è capace di giocare a viso aperto contro tutti, e lo farà anche contro il Matera, per di più davanti al PalaPoli dove il pubblico non farà di certo mancare il suo caloroso apporto in termine di tifo.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet