Recupero Password
Tommaso Minervini proclamato sindaco di Molfetta Appello al senso di responsabilità e di unità nelle parole del primo cittadino
06 luglio 2022

MOLFETTA – Alle 19.55 di ieri, dopo la lettura del verbale della commissione elettorale che ha accertato i risultati delle elezioni amministrative nella nostra città, Tommaso Minervini è stato proclamando sindaco di Molfetta.

Il sindaco Minervini, nonostante sia al secondo mandato consecutivo, è apparso palesemente emozionato sia nell’indossare la fascia tricolore, sia nel corso del suo discorso alla folla di sostenitori e cittadini intervenuti in piazza Municipio.

Emozione trapelata, in particolar modo, quando ha dedicato questa elezione alla generazione dei più giovani, ai quali, secondo Tommaso Minervini, si deve consegnare una città al passo con i tempi e con i cambiamenti del prossimo futuro.

Senso di responsabilità e spirito di unità sono stati gli atteggiamenti auspicati dal primo cittadino da parte non solo dei consiglieri e degli amministratori, che saranno chiamati a governare la città nei prossimi cinque anni, ma anche da parte «di semplici cittadini, altre organizzazioni» che Minervini vorrebbe coinvolgere in «una gestione condivisa, in una gestione plurale».

Come ribadito più volte anche durante la campagna elettorale, innanzitutto bisognerà completare le (numerose) opere in corso.

Il sindaco Minervini ha, dunque, elencato i temi che ritiene prioritari, a partire dall’emergenza ambientale, climatica ed energetica che stiamo vivendo (non a caso ha fatto riferimento alla tragedia della Marmolada). A tale proposito ha sottolineato la volontà di portare a compimento il lavoro per la depurazione delle acque a uso agricolo, che consentirebbe di chiudere i pozzi delle falde acquifere. Anche la realizzazione del terminal ferroviario collegato al nuovo porto commerciale, secondo il primo cittadino, sarebbe un’arma contro l’inquinamento da CO2 riducendone di 400 tonnellate annue la produzione in città. Importante arma contro l’attuale crisi sarebbe anche l’efficientamento energetico, sia pubblico sia privato.

Al tempo stesso è necessario incrementare i posti di lavoro, soprattutto, per i giovani. La strategia individuata è quella di portare a compimento l’espansione dell’area artigianale e industriale, così come è da assecondare il positivo trend del turismo, promuovendo maggiormente Molfetta.

Tra gli impegni presi dal sindaco Minervini vi è l’attenzione ai cittadini più deboli, all’ambito dei servizi sociali.

Altro grande tema è quello dell’accoglienza, Minervini ha ribadito che la nostra è una «grande città che porta l’amore dell’altro dentro il proprio concetto dell’agire, la città che accoglie è una città che deve rendere più alto possibile lo standard di servizi alla persona».

Non è mancato il riferimento alla sanità e alla discussa questione del nuovo ospedale del Nord Barese. Per il primo cittadino, Molfetta deve recuperare gli standard dei servizi della sanità, sia per quanto concerne la medicina territoriale sia per quella ospedaliera; ha richiamato così la necessità di un nuovo ospedale che sia all’altezza della situazione e delle esigenze di un bacino d’utenza che non riguarda solo la nostra città ma anche i comuni limitrofi.

Si attende ora la conferma ufficiale dei consiglieri eletti (che comunque Minervini ha voluto accanto a sé a conclusione della cerimonia). Da quel momento il sindaco avrà 10 giorni per convocare il Consiglio comunale, nel corso del quale, dopo la convalida degli eletti, l’elezione di presidente e vice presidente del Consiglio comunale, potrà prestare il proprio giuramento e comunicare la composizione della Giunta.

L’auspicio è che la nuova Amministrazione possa agire realmente per il bene della città.

@Riproduzione riservata

Autore: Isabella de Pinto
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet