Recupero Password
Tommaso Minervini potrebbe ripensarci e ricandidarsi con la CdL
17 febbraio 2006

MOLFETTA – 17.2.2006 Il sindaco, Tommaso Minervini (nella foto), potrebbe ripensarci. Questa la novità (o presunta tale…) che comincia a filtrare da ambienti vicini alla coalizione di centrodestra i cui partiti si stanno riunendo, in questi giorni, con una certa regolarità al fine di trovare una soluzione alternativa a seguito dell'annunciato ritiro dalla competizione elettorale del sindaco uscente. Ma pare proprio che Tommaso Minervini sia ora intenzionato a tornare sui suoi passi (e, se fosse vero, non sarebbe certo la prima volta…) tanto che è molto probabile che possa anche partecipare ad un incontro fissato per questa sera con i partiti ed i movimenti della maggioranza che sostengono la sua amministrazione (appuntamento fissato per le ore 20). I “pontieri” cui è affidata questa delicata mediazione (tra cui spicca in particolare la figura di Tommaso Lioce, esponente a Bari dello Sdi, legato a Tommaso Minervini da una comune militanza nelle fila del “Partito Socialista Italiano” e particolarmente attivo in questi giorni per cercare di ricucire lo “strappo” tra il primo cittadino e la Casa delle Libertà, pur riconoscendosi lui nel centrosinistra…) starebbero già al lavoro e, stando a quanto si è appreso, si starebbero adoperando al fine di stilare un documento che recepisca le indicazioni del sindaco per un rilancio del “progetto civico”, senza urtare, però, la suscettibilità dei partiti maggiori della Casa delle Libertà, Forza Italia ed Alleanza Nazionale che non vogliono messe in discussione le loro prerogative. Tuttavia, specie Forza Italia, si è detta disponibile ad aspettare ancora la decisione di Tommaso Minervini, dimostrando, evidentemente, di non essere nelle condizioni di proporre una soluzione alternativa (il nome del sen. Azzollini, che pure è stato fatto nella riunione di martedì sera, pare sia stato accolto con una certa freddezza da alcuni partiti della coalizione). La “quadratura del cerchio” potrebbe già arrivare nella riunione di questa sera e presto potrebbe essere annunciata questa "clamorosa" (...) retromarcia del primo cittadino. Appare comunque evidente che Tommaso Minervini viva, in queste settimane, in una condizione di profonda difficoltà politica e sia intimamente indeciso sul da farsi, tanto da prendere una decisione e modificarla nel breve volgere di un mattino; per questo non è escluso che tali oscillazioni possano proseguire ancora per un bel po'. Nel frattempo la città guarda sconcertata a quello che, a tutti gli effetti, possiamo definire, senza tema di smentita, un classico e poco edificante esempio di “teatrino della politica” che va in scena paralizzando di fatto l'attività amministrativa e quella del Consiglio Comunale che, a causa di queste fibrillazioni nella maggioranza di centrodestra, attravera una fase stasi che si protrae ormai da mesi. Giulio Calvani
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""



Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet