Recupero Password
Ruba un ciclomotore, torna a recuperare la sua bici ma viene arrestato
23 ottobre 2003

MOLFETTA - 22.10.2003 Lo tradisce la sicurezza di fare il colpo e recuperare la sua bici senza essere riconosciuto. Ma gli va male. Ignazio Spagnoletti, 20 anni si aggira con la sua bicicletta nei pressi della stazione intorno alle 16,30. Vede un ciclomotore legato con catena e lucchetto, parcheggiato in via Michiello, e decide di rubarlo. Si guarda intorno, la strada sembra deserta e il giovane non perde tempo, apre il lucchetto abbandona la catena e il gioco è fatto. Monta sul ciclomotore e si allontana velocemente. In realtà, alcuni testimoni hanno assistito al furto, ma non sono riusciti a vedere in volto il ladro, il quale, ingenuamente, si fa riconoscere in un secondo momento. Infatti, Spagnoletti torna sul luogo del furto per recuperare la sua bicicletta e questa volta la gente è più attenta e riesce a vedere chiaramente volto e abiti del ladro. Per i carabinieri non è difficile, subito dopo, riconoscere il giovane, già noto per altri precedenti, rintracciarlo, arrestarlo e rinchiuderlo nel carcere di Trani. Del motore, purtroppo, nessuna traccia: il ladro è riuscito a farlo sparire prima del suo arresto. Adelaide Altamura
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet