Recupero Password
REGIONANDO - Povia e Costantino (Ds): le nostre priorità sul diritto allo studio
29 ottobre 2005

BARI - 29.10.2005 I consiglieri regionali diessini Paolo Costantino e Sergio Povia, al termine di un'ampia relazione dell'assessore Paola Balducci e del direttore dell'Ufficio Scolastico regionale Giuseppe Fiori, nell'ambito dei lavori della sesta commissione consiliare, hanno espressamente richiesto massimo impegno su tre priorità: 1) Celerità nella consegna ufficiale alla VI Commissione del disegno di legge della Giunta sul diritto allo studio, in modo tale da poterlo valutare, confrontare ed eventualmente assemblarlo a quello già ufficialmente depositato dal gruppo regionale dei Democratici di Sinistra, è fondamentale restringere i tempi per approvare la legge prima che scadano le nomine dei commissari degli EDISU il 31/01/2006. 2)In ordine alla programmazione della Rete scolastica (razionalizzazione) vi è la necessità di dare un segnale chiaro ed inequivocabile di cambiamento all'utenza scolastica. Anche in questo caso bisogna stringere i tempi, infatti le proposte approvate dai Consigli di Circolo o d'Istituto devono essere inviate entro il 15 novembre 2005, quindi le province in collaborazione con Comunità montane, sindacati, associazioni dei Dirigenti scolastici approvano ed inviano il Piano Provinciale entro il 10 dicembre 2005 all'Ufficio Scolastico regionale, il quale dovrà esprimersi entro il 15 dicembre prossimo. E' evidente che bisogna assicurare che entro gennaio 2006 il piano venga approvato dalla Regione per consentire agli utenti di effettuare le pre-iscrizioni per l'anno scolastico 2006/2007, che scadono appunto a gennaio. Finora il piano è stato approvato sempre in ritardo, quest'anno tocca al centro-sinistra dimostrare che l'attenzione e la sensibilità politica verso il problema è mutato in senso positivo. 3) Al direttore Dr. Fiori i consiglieri hanno chiesto che si faccia carico attraverso una direttiva e/o circolare di impegnarsi sul tema dell'integrazione scolastica da parte degli immigrati (circa l'1%), in particolar modo di quelli di religione musulmana. E' importante infatti che vi sia omogeneità di comportamento, nel pieno rispetto delle Autonomie scolastiche, su un tema di tale rilevanza. I consiglieri in ogni caso esprimono apprezzamento per l'importante lavoro che l'assessore Balducci sta portando avanti.
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet