Recupero Password
Quinquennale della scomparsa del maestro don Salvatore Pappagallo venerdì prossimo a Molfetta Sul prossimo numero del mensile "Quindici" in edicola alla fine della prossima settimana, articolo el prof. Giovanni Antonio del Vescovo autore del libro "Don Salvatore Pappagallo, storia di un musicista carismatico"
11 giugno 2016

MOLFETTA – Venerdì 17 giugno sarà celebrato il quinquennale della scomparsa del fondatore della scuola di musica Dvorak di Molfetta, Don Salvatore Pappagallo, al museo Diocesano di Molfetta.

In occasione del primo quinquennale della scomparsa del M° don Salvatore Pappagallo, la Scuola Dvorak, in collaborazione con l’etichetta discografica Digressione Music e la cooperativa FeArT presenterà il primo volume dei “Quaderni di cultura musicale”. Autore del volume “don Salvatore Pappagallo, storia di un musicista carismatico” è il prof. Giovanni Antonio del Vescovo (che ha scritto un articolo in merito per il prossimo numero della rivista “Quindici” in edicola alla fine della prossima settimana).

Nella stessa occasione sarà presentato il primo CD di una serie di produzioni discografiche su don Salvatore dal titolo “don Salvatore, musicista visionario”. Il disco è pubblicato dall’etichetta discografica Digressione Music di Molfetta.

Venerdì 17 giugno, alle ore 21, nel salone del Museo Diocesano di Molfetta interverranno il prof. Giovanni Antonio del Vescovo, autore del libro; il M° Mauro Pappagallo, già docente di organo e composizione organistica presso i conservatori di Torino e Pescara, fratello di don Salvatore Pappagallo; il M° Gianpaolo Schiavo, direttore del conservatorio di Bari; il M° Nicola Scardicchio, compositore, docente di storia della musica del conservatorio di Bari; Girolamo Samarelli, editore musicale; Lazzaro Nicolò Ciccolella, presidente della scuola Dvorak di Molfetta;

Concluderà la serata l’esecuzione in prima assoluta di “Caelorum lumen influit”, mottetto a cappella di don Salvatore Pappagallo. L’esecuzione, a cura dell’Ensemble vocale Dvorak, sarà diretta dal M° Matteo Salvemini.

Scrive Lazzaro Nicolò Ciccolella, sulla 4ª di copertina del volume: “I quaderni di cultura musicale sono una traccia che intendiamo lasciare sul nostro cammino.

Riprendiamo una trama intessuta da chi ci ha preceduto, da chi ci ha voluto musicisti coscienti, donne e uomini che consapevolmente giocano sul terreno arduo dell’attivismo musicale, sapendo che pochi saranno gli applausi, lontani dalle facili mode.

Vogliamo parlare di storia, di didattica, di cultura musicale, partendo da quello che siamo, assetati di conoscenza e orfani del nostro caro maestro.

In mente abbiamo già abbozzato il nostro percorso e questa nuovo segmento di musica viva già ci lascia intravedere i prossimi numeri. Ci saranno altri quaderni ma questo è il più importante. Non vi è altro modo di partire se non da dove per tanti di noi tutto è cominciato”.

Scrive Girolamo Samarelli, introducendo il CD prodotto dalla sua etichetta discografica: “Questo disco viene pubblicato con l’intento di far conoscere don Salvatore Pappagallo a chi non ne ha avuto l’opportunità. L’ascolto della sua musica, la conoscenza della sua attività didattica in Conservatorio e nella Scuola Popolare da lui fondata, la Dvorak, contribuiscono a rafforzare la consapevolezza del patrimonio umano e artistico che il nostro Paese possiede. Tanti sono i suoi allievi che si sono affermati nel mondo musicale; ancora di più coloro che hanno potuto attingere all’intelligenza della musica attraverso il canto e l’avviamento musicale. Di non minore importanza l’apporto testimoniale da lui offerto nel dibattito liturgico e teologico post conciliare della Chiesa cattolica; un prete a tutto tondo che ha saputo coniugare l’arte e la prassi con autentica passione e visionaria intuizione”.

Scrive Giovanni Antonio del Vescovo, nelle prime righe del suo libro: “Nella nostra contemporaneità si assiste all’imborghesimento della cultura: nulla di più distante dalla rivoluzionarietà di don Salvatore Pappagallo, musicista carismatico e visionario”.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet