Recupero Password
Molfetta, lungomare nel caos: l'investimento di una bimba provoca maxi-rissa Paralizzata la circolazione: i parenti della piccola aggrediscono i presunti congiunti dell'investitore
18 agosto 2006

MOLFETTA - Quello che temevamo e che avevamo paventato quando criticavamo l'apertura al traffico del lungomare Colonna (nella foto di archivio, in un momento di rara tranquillità) anche nel periodo estivo, si è verificato. Ieri sera un cronista di “Quindici” cercava disperatamente di percorrere il lungomare in direzione villa comunale, quando è rimasto imbottigliato senza speranza. Naturalmente come lui anche altri automobilisti sono rimasti fermi ed è stata la paralisi: strombazzamenti, bestemmie, litigi con chi precedeva, accusato ingiustamente di bloccare la circolazione. Insomma, il caos più completo. Naturalmente non vi era ombra di polizia urbana o carabinieri. A completare il quadro, un carosello di automobili che invertiva il senso di marcia per tornare indietro, vista l'impossibilità di proseguire, creando maggiore confusione. La curiosità ci ha spinti a capire il motivo del caos e abbiamo scoperto che poco prima (si era intorno alle 20,30) un albanese (almeno così sostenevano alcuni testimoni) avrebbe investito una bambina all'altezza dell'ex Hotel Tritone, fuggendo senza prestare soccorso. L'incidente avrebbe provocato anche una rissa tra i parenti della piccola, subito soccorsa e per fortuna non in gravi condizioni, e i presunti congiunti dell'albanese, bloccando la circolazione sul lungomare. Solo allora si sarebbero fatti vivi vigili urbani e carabinieri, che, vista la situazione, dovrebbero pattugliare la zona ogni sera, prima che ci scappi il morto. Anche questo episodio rientra in quell'allarme sicurezza che andiamo da tempo lanciando nell'interesse della città e dei cittadini. Forse, dopo questo episodio l'assessore alla Polizia urbana, dovrebbe pensare a istituire (ce lo auguriamo) un servizio di vigilanza al lungomare Colonna divenuto terra di nessuno, con grave pregiudizio per l'incolumità dei cittadini.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""






@sportivo molfettese: pur comprendendo le ragioni della tua incazzatura mi chiedo anche se tu sei fra le tante persone che criticano molfetta perchè non hanno locali bar pub e quant'altro...no perchè se qui si va pocopoco oltre la soglia di rumore, vedi pub beatles al lungomare, oppure di spazio, vedi i tavolini o la stessa pedana del beatles, subito iniziamo a gridare allo scempio, allo scandalo... non è così che si vive nella città turistica e non è così che si incentivano le attività molfettesi. Poi non lamentatevi se a Molfetta nessuno si interessa di fare niente. Stesso dicasi per le attività estive: anche io concordo con il fatto che non è stato fatto nulla di interessante quest'anno tranne il festival del mare che, peraltro, è stato criticato aspramente perchè era a pagamento e arbore. Anche tale iniziativa però ha subito delle critiche per la scarsità dei biglietti: signori, 1000 posti aveva l'anfiteatro...di certo i biglietti non sarebbero stati disponibili il 31 luglio mattina.. A Bisceglie, dovete sapere, che le elezioni si sono concluse con 2 settimane d'anticipo e, di conseguenza, l'insediamento e l'inizio dei lavori è avvenuto prima. NON è una difesa nei confronti dell'amministrazione Azzollini (anche perchè, diciamola tutta, come dice pallina pallina, il PRRRR va a tutte le amministrazioni di molfetta) ma è solo un prendere atto dei fatti da un punto di vista temporale. In generala fIno a quando la mentalità sarà questa, similare a quella dello "sportivo molfettese" (che se non erro era anche colui il quale voleva che il roster della virtus molfetta fosse composto al 100% da atleti molfettesi...), sarà assolutamente inutile tentare di incentivare la città di molfetta e quindi benvengano le iniziative negli altri paesi. Almeno non sono ottusi e retrogradi come noi.





Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet