Recupero Password
Molfetta che scompare Lumicino devozionale a carrucola
15 marzo 2006

Nelle strette stradine del borgo antico, fra palazzi semicrollati, finestre murate, ruderi e rifiuti, vi è ancora chi testimonia testardamente la propria devozione per una vecchia immagine sacra ormai quasi del tutto cancellata dal tempo, posta di fronte al proprio balcone. Non potendo arrivare direttamente, la raggiunge con un'ingegnosa carrucola che trasporta giornalmente un lumino acceso e che viene manovrata dalla propria casa. Mi è capitato qualche anno addietro di cogliere in via S. Pietro una simpatica vecchina che appunto dal suo balcone "ricaricava" il lumino acceso, segnandosi devotamente, per poi ritirarsi dietro le persiane. Si tratta di scene e abitudini caratteristici di un ambiente che va scomparendo e che già oggi non è più possibile vedere.
Autore: Mauro Binetti
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet