Recupero Password
Federico II, lo stupore del mondo, in un libro di Cinzia Tani La giornalista parlerà del suo romanzo alla libreria Il Ghigno di Molfetta
04 giugno 2009

MOLFETTA - "Lo stupore del mondo" è il titolo del nuovo romanzo di Cinzia Tani (foto), che sarà presentato domani dall'autrice alle 19.30 presso la libreria Il Ghigno, all'altezza della Galleria Patrioti Molfettesi. La tani converserà con il prof. Domenico Mugnolo, docente della Facoltà di Lingue Università degli Studi di Bari. «Un potente romanzo medievale. L'intreccio di passioni e gelosie, di vendette e amori sconfinati si snoda durante il periodo di vita di un immenso sovrano: Federico II di Svevia. Federico viene raccontato soprattutto attraverso le emozioni che suscita nei personaggi. Personalità affascinante e poliedrica, fautore della libertà di pensiero e di uno stato laico contrapposto all'egemonia del papato romano». Cinzia Tani è giornalista e scrittrice, autrice e conduttrice di programmi televisivi e radiofonici. Nel 1987 pubblica il suo primo romanzo "Sognando California" per i tipi della Marsilio, che vince il Premio Scanno, e il saggio-satira "Premiopoli" per la Mondadori. Nello stesso periodo inizia un'intensa collaborazione con la Rai, curando i collegamenti esterni di "Mixer Cultura". Nel 1991, un'altra importante tappa della sua carriera letteraria: la pubblicazione (Marsilio) del romanzo "I mesi blu", che vince il Premio Orient Express e il Premio Presidenza del Consiglio. Tra il 1991 e il 1995, firma come autrice e conduttrice numerosi programmi tv per Raitre, “Chi è di scena”, “L'occhio sul cinema”, “Fantastica-Mente” e pubblica alcuni racconti e il saggio “Fantastica Mente: paure e manie degli italiani", per la Nuova ERI, insieme con Giorgio M. Bressa. Nel 1997, è autrice e conduttrice, insieme con Giordano Bruno Guerri di “Italia mia benché”, diretta quotidiana di cultura per Raitre. Seguono, nel '98 i programmi “Tempo futuro”, “Chiedi chi erano i Beatles”, e “I protagonisti dello spettacolo” e nel 2000 “Calepio-Tecnologie della lingua”. Contemporaneamente pubblica con Longanesi “Dalla Russia alla Russia”, una biografia della principessa Irene Galitzine e conduce una versione per Radio Tre “Due sul tre”, di cui è anche autrice e a cui segue, sempre alla radio, la versione radiofonica di “FantasticaMente” che va in onda per due anni su RadioDue e per tre anni su RadioUno dove continua tuttora il sabato alle 12.30. Dal 1998 ad oggi, ha pubblicato con Mondadori, Assassine (Quattro secoli di delitti al femminile), Coppie assassine (Uccidere in due per odio o per amore, per denaro o perversione) e Nero di Londra (Venti storie di sangue, amore e mistero), diversi racconti su quotidiani e settimanali importanti e, per Rai-ERI, insieme con Luigi De Maio, “Come vivere FantasticaMente con cento paure”. Sempre con Luigi De Maio ha scritto “Amori al bivio” per la Sperling & Kupfer (2002). Nel 1999 si inizia la sua collaborazione con Rai International, con la conduzione prima del settimanale “Questa Italia – Cinema”, trasmesso anche in Italia su Raidue e poi, nella stagione 2000-2001, della versione quotidiana di “Questa Italia”, il programma culturale di punta della struttura internazionale della Rai. Nel 2001, firma per Rai Uno come autrice e conduttrice il programma televisivo “Assassine” e, di nuovo per Rai International, conduce insieme con Fabrizio Gatta il nuovo varietà del sabato sera: “Brava Gente” che riprende la programmazione anche nella stagione 2002-2003. Per Rai Educational conduce da gennaio 2002 “La Rai a la carte” che sul canale satellitare di Rai Educational il sabato e la domenica funziona come TV a richiesta e manda in onda i successi televisivi del passato. Dal luglio 2003 tiene una rubrica sui delitti storici a Uno Mattina, è autrice e conduttrice del programma Visioni Private per Rai Educational e ha portato FantasticaMente, la trasmissione radiofonica, anche in televisione, la notte del sabato su Rai Due. La giornalista ha inoltre collaborato con numerosi giornali, da “Cosmopolitan” a “Donna più”, da “Grazia” a “Storia Illustrata”, da “Gioia” a “Il Sabato” ed è stata Direttore responsabile dei mensili “Elite” e “Firma”. Cinzia Tani è giurata nel Premio letterario Donna Città di Roma, nel Premio Fregene e nel David di Donatello. Nel 2002 ha debuttato come autrice di fumetti per Lancio Story riducendo in sceneggiatura storie tratte dai suoi "Assassine", "Coppie Assassine" e “Nero di Londra” nella serie "True crime Stories". Cinzia Tani insegna scrittura creativa in corsi privati e un corso di “Storia sociale del delitto” presso la facoltà di Sociologia all'Università la Sapienza di Roma, per l'anno academico in corso. A settembre 2003 è uscito il libro “Amori crudeli”, edito da Mondadori. L'autrice ha firmato anche "I segreti delle donne", edito da Sperling & Kupfer, scritto con la collaborazione del dott. Luigi De Maio, "L'insonne" , edito da Mondadori, "Rosso" (Giulio Perrone Editore), "Sole ed Ombra", edito da Mondadori, "La brava moglie" edito da Piemme e il saggio "Panico" scritto con Rosario Sorrentino e edito da Mondadori.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet