Recupero Password
È Mauro Puzzella il nuovo portiere dell'H. C. Molfetta
15 giugno 2009

L’Hockey Club Molfetta, archiviato lo splendido campionato di A2, culminato con la promozione in serie A1, pensa al futuro e quindi ad allestire il roster per la stagione 2009/10. La società capeggiata dal presidente Massimo De Palma, ha prima di tutto riconfermato il tecnico Josè Vianna. L’allenatore argentino quindi, siederà sulla panchina biancorossa per il terzo anno consecutivo. Una riconferma doverosa, dopo l’ottimo campionato disputato dalla formazione molfettese, classificatasi in prima posizione, superando così anche le favorite Correggio e Sarzana. Confermato il tecnico, l’attenzione si è spostata sulla campagna acquisti. La società di piazza Don Sturzo, si è messa subito al lavoro e bruciando la concorrenza di altri club, ha messo a segno, il primo grande colpo di mercato: l’Hockey Club ha acquistato infatti, il portiere ex Valdagno, Mauro Puzzella, argentino ma con passaporto italiano. Il giocatore, ha firmato un contratto annuale ed arriverà a Molfetta a fine agosto, in vista della preparazione per il prossimo campionato. Un grande acquisto quindi, per una neopromossa come il Molfetta, che in un ruolo fondamentale come quello del portiere, si è a dir poco cautelata, acquistando uno dei migliori portieri in circolazione. Puzzella infatti, benché abbia solo 26 anni, è un portiere che ha già acquisito una notevole esperienza sia a livello nazionale che internazionale, disputando tornei come l’Eurolega e confrontandosi con campioni dell’hockey mondiale, come Borregan, Paez, Torrà e Adroher. La dirigenza, ha inoltre rinnovato, i contratti di alcuni degli artefici della promozione nella massima serie: sono stati infatti riconfermati al momento, gli esterni Gianni Piscitelli, David Vianna e Antonio Cirilli. Quest’ultimo, capocannoniere delle serie A2 nella passata stagione, aveva ricevuto numerose offerte da club di A1 e A2, ma ha preferito continuare la sua avventura in biancorosso per cercare di disputare un bel campionato con la maglia della propria città. In trattativa per il rinnovo del contratto sono invece, il portiere De Pinto, capitan Agrimi e gli attaccanti Sinisi e Azzollini. Per ciò che riguarda De Robertis inoltre, il giocatore sembra orientato a ritirarsi definitivamente dall’attività agonistica. Molta incertezza regna intorno ai due hockeisti materani Persia e Trombetta, che sembrano non rientrare più nei piani di mister Vianna. Con l’approdo nella massima serie poi, la Lega impone anche l’istituzione di un team di serie B: sembrano rientrare in quest’ottica i vari Squeo, Boccassini, Del Vescovo, De Ceglie, Amendolagine e Angione. A questi giocatori, potrebbe aggiungersi il mai dimenticato Onofrio Spadavecchia, che sembra intenzionato a tornare all’hockey giocato dopo un anno di assenza. Lo scorso 17 maggio infine, si è tenuta nella sede dell’Hockey Club, una importante riunione tecnica a cui hanno partecipato tutti gli allenatori e dirigenti delle società di hockey meridionali, che hanno incontrato il Segretario Generale della Lega, Cesare Ariatti ed il rappresentante dei Tecnici Sportivi, Cesare Baiardi. Si è parlato dei nuovi regolamenti, che entreranno in vigore dal prossimo 1° luglio e delle novità ed interpretazioni da dare alle nuove regole, che dovrebbero rendere l’hockey su pista, sempre più spettacolare ed appassionante.

Autore: Massimiliano Napoli
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet