Recupero Password
Consiglio comunale sul nuovo Statuto
20 febbraio 2002

MOLFETTA – 20.2.2002 Questa sera nuova riunione del consiglio comunale alle 18,30. All’ordine del giorno la revisione per adeguamento all norme del Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali e l’approvazione del nuovo testo. In pratica, si dovrà modificare la norma che prevede l’inserimento delle donne nella giunta. Su questo argomento c’è stata una grande battaglia nei mesi scorsi: le organizzazioni femminili culturali e non rivendicano la presenza di una donna all’interno del governo della città. Su questo argomento l’opposizione si è schierata decisamente a favore e la consigliera dei Democratici, Maria Sasso (nella foto) ne ha fatto una vera battaglia di democrazia, coinvolgendo le organizzazioni femminili. E’ stato anche diffuso un appello alla parità. “Le donne rappresentano più della metà della popolazione, del potenziale talento e delle capacità dell'umanità e la loro sottorappresentazione nell'amministrazione dei paesi è una perdita per l’intera società – dice il documento -. Una partecipazione equilibrata di donne e uomini nei processi decisionali può produrre differenti idee, valori e stili di comportamento in vista di un mondo più giusto per tutti. Per la comunità europea "la parità tra uomini e donne è un elemento irrinunciabile della dignità umana e della democrazia e costituisce un principio fondamentale del diritto comunitario, delle costituzioni e delle leggi statali, nonché delle convenzioni internazionali ed europee". Il documento ricorda come il Consiglio dell'Unione Europea raccomandi agli Stati membri di sviluppare o porre in essere misure adeguate di carattere legislativo o regolamentare per favorire la partecipazione equilibrata delle donne e degli uomini alle funzioni di potere, di influenza e di decisione. “Molfetta, con la sua antica elevata cultura civile, è già avanti –continua il documento -; non può regredire!” La stessa consigliera dei “Democratici”, Maria Sasso ha inviato al sindaco e ai consiglieri comunali un documento che ricorda come “su proposta del sindaco, la Consulta comunale femminile ha effettuato un'indagine tra gli organismi di partecipazione della città sull'importanza e sulla necessità della rappresentanza delle donne negli organismi decisionali. E' stato quindi chiesto alle Associazioni se condividevano o meno la modifica dell'art.30 dello statuto comunale che attualmente prescrive esplicitamente "Nella formazione della Giunta è assicurata la presenza dei due sessi". All’indagine hanno risposto 43 organizzazioni di cui ben 41 contrarie alla nuova formulazione dell'art. 30 proposta dal centrodestra. A questo diffuso sostegno all'attuazione della parità, si uniscono ora personalità molfettesi di elevatissima statura morale e professionale quali: la prof. ssa Gianna Sallustio - scrittrice e poetessa; il dr. Antonio Maralfa - magistrato di Corte d'Appello; la prof. ssa Elena Germano Finocchiaro - docente e presidente dell'Università della Terza Età; la dr.ssa Maria Teresa Salvemini - Direttora Generale Cassa Depositi e Prestiti; il prof. ing. Mauro Mezzina - Preside della Facoltà di Architettura del Politecnico di Bari. Tutti concordano sul fatto che "... la parità tra uomini e donne è un elemento irrinunciabile della dignità umana e della democrazia..." e che sia necessaria "... la partecipazione equilibrata delle donne e degli uomini alle funzioni di potere, di influenza e di decisione ..." così come raccomanda il Consiglio dell'Unione Europea. In conclusione, anche loro, chiedono di non apportare modifiche regressive in tale ambito allo Statuto comunale. La battaglia in consiglio si annuncia aspra e lunga, tant’è che il consiglio è stato già convocato per venerdì mattina alle 8,30 per proseguire la discussione su questo punto. Ma il sindaco parteciperà o no alle sedute oppure preferirà la più tranquilla anticamera, come ha fatto nelle ultime due riunioni? Stasera sarà sciolto anche questo dilemma.
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet