Recupero Password
CALCETTO - Il Molfetta vince e prenota i play-off
11 febbraio 2003

MOLFETTA – 11.2.2003 In un sabato pomeriggio fresco e soleggiato il Nettuno Molfetta condanna alla retrocessione l'Audace Bari e rafforza il primato in classifica raggiungendo quota 31 punti. Una compagine contratta nei primi momenti dell'incontro, quasi stesse ancora festeggiando la splendida vittoria in casa della ex capolista Calcetto Ruvo, imbrigliata dal gioco lento del team del capoluogo, deve affidarsi al solito Angelico per sbloccare il risultato (1 a 0) e ad un M. Di Pinto ritornato su suoi ritmi per collezionare la seconda segnatura. Nonostante l'assenza di Gentile la difesa non pare accusare cali di tensione e Mazzone, le poche volte in cui viene chiamato in causa, abbassa la saracinesca e scaccia via le velleità avversarie. Ancora Angelico, dopo triangolo con La Volpicella, insacca per il 3 a 0. Il quarto goal è opera, a parti invertite, degli stessi protagonisti della precedente marcatura. E di nuovo La Volpicella, dopo un elegante doppio dribbling, centra il bersaglio grosso prima che le squadre vadano negli spogliatoi. Al rientro il Bari prova a ridurre il passivo con due reti in rapida successione che mandano su tutte le furie i due mister Valente e Catino; ci pensa Scatamacchia, ben assistito da Minervini, a portare il punteggio sul 6 a 2. Poi, dopo il terzo acuto barese, i due si scambiano i ruoli e la giovane punta biancorossa porta i suoi sul 7 a 3. Dopo l'8 a 3 di A. Di Pinto siglato in superiorità numerica c'è spazio per il secondo portiere Lezza e per Di Chiano. La truppa di casa si addormenta ed il Bari ha altri due sussulti (9 a 5) che costringono la guida tecnica a reinserire il perno difensivo Di Leo. Un altro tiro di A. Di Pinto ed un contropiede barese su errore di La Volpicella (rimproverato severamente da Angelico per aver tentato un tacco spettacolare quanto inefficace) fissano il punteggio sul 9 a 6. La sconfitta del Calcetto Ruvo in quel di Gravina per 2 a 1, al cospetto di un Real Gravina che è lungi dall'abdicare dal ruolo di grande favorita del girone B, accorcia la classifica nelle prime piazze (Molfetta 31 punti, Calcetto Ruvo 30 e Real Gravina 27) e rende giustizia della vittoria a tavolino ottenuta, a distanza di due mesi, dal Calcetto Ruvo nei confronti dello Sporting Ruvo: il derby del 14/12 era finito in pareggio (4 a 4) ma la giustizia sportiva ha optato per la vittoria a tavolino del Calcetto dopo un ricorso circa l'utilizzo di un giocatore dello Sporting non tesserato al momento della gara. Anche le donne proseguono il cammino positivo, confermandosi (dopo il pareggio per 2 a 2 contro il Delfini Giovinazzo) seconde in campionato e inseguendo il forte Real Statte. Prossimi match casalinghi: Molfetta-Corato l'1/3 (serie C maschile); Molfetta-Palagiano il 2/3 (serie C femminile). Eugenio Tatulli
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet