Recupero Password
G8, documento della Sinistra giovanile di Molfetta
28 luglio 2001

MOLFETTA – 28.7.2001 La sinistra giovanile ha inviato a "Quindici on line" un documento sui drammatici avvenimenti del G8 di Genova. Ecco il testo del documento: IL MONDO INORRIDISCE IL GOVERNO NON FA LUCE SULLA VERITÀ La settimana scorsa a Genova è stata scritta una delle pagine più cupe ed umilianti della storia del nostro Paese. In quella occasione il governo italiano ha gettato la maschera, rivelando una cultura illiberale di stampo neofascista e dimostrando il suo disprezzo nei confronti di tutti coloro che si oppongono a questo sviluppo globale ed alle profonde ingiustizie che esso produce. I fatti di Genova non possono che avere una precisa giustificazione politica e comprovare l’autorizzazione ricevuta da alcuni settori delle forze dell’ordine a sospendere i diritti democratici degli esseri umani che partecipavano alle manifestazioni. Le cronache e le testimonianze che giorno dopo giorno aggravano il triste bilancio del vertice dei G8, non possono passare inosservate e non devono lasciare le nostre coscienze inermi di fronte alle violenze consumate. I pestaggi estesi a manifestanti, giornalisti, medici, avvocati, parlamentari; l’irruzione nelle scuole di via Battisti; la distruzione sistematica di computer, macchine fotografiche, telecamere e quanto altro testimoniasse gli eventi; la caserma di Bolzaneto, sede di torture e sevizie nei confronti dei 93 arrestati nella notte di sabato 21 (92 dei quali già rilasciati!); i black block imperversanti per le strade e mai fermati; i documenti riservati della Questura di Genova, sull’infiltrazione nel movimento pacifico di frange neonaziste e neofasciste, che Gavino Angius – capogruppo DS al Senato - ha portato a conoscenza dell’opinione pubblica; le minacce; il sangue; le botte… Non devono rimanere nell’ombra. La Sinistra Giovanile di Molfetta condanna tutti gli episodi di violenza e brutalità, prendendo in questo le distanze da quanti a Genova sono andati con l’intento di causare danni a persone o cose. Deplora ogni strumentalizzazione e semplificazione dei fatti, soprattutto del grave lutto su cui deve, tuttavia, sentirsi forte il peso di una colpevole escalation di tensione. Esprime con forza solidarietà con il movimento variegato e composito di chi protesta pacificamente e maturamente, sognando un mondo più equo. Denuncia le forze di maggioranza per non aver accettato la proposta di indagine conoscitiva su quanto avvenuto, nonostante altri Paesi Europei abbiano già avviato indagini sui maltrattamenti subiti dai propri cittadini. Condanna l’operato del ministro Scajola e ne chiede immediate dimissioni. Ritiene indispensabile la costituzione di una Commissione Parlamentare d’inchiesta, che faccia chiarezza sulle responsabilità. SINISTRA GIOVANILE Circolo di Molfetta
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""




Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet