Recupero Password
ASDAM Pegaso Molfetta: tutto pronto per la Prima Divisione E domenica parte anche il torneo Under 16
15 ottobre 2008

MOLFETTA - “La squadra sta bene e tutte noi non vediamo l'ora di cominciare questa nuova avventura”. Con queste parole la palleggiatrice dell'ASDAM Pegaso Francesca Belgiovine ha esordito parlando del campionato di Prima Divisione ormai alle porte. Domenica 18 ottobre si parte ed il primo ostacolo per le ragazze allenate da Leonardo De Candia (foto) si chiama Polisportiva Triggiano. “Quella che affronteremo nella prima giornata- ha detto lo stesso tecnico molfettese- è una delle squadre più temibili sulla carta di questa competizione. È una formazione che ha messo a segno diversi acquisti importanti e che sicuramente saprà mettere in difficoltà le mie ragazze”. Fischio d'inizio alle 17.00 al De Viti e De Marco di Triggiano, mezz'ora scarsa da qui, per il primo banco di prova di una compagine che punta, senza più nasconderlo, al salto di qualità. “Da parte mia- ha continuato mister De Candia- sono pronto per questo esordio e concentrato per affrontare al meglio questa competizione. Il gruppo sta bene e credo abbia le giuste potenzialità per non sfigurare”. “Il campionato di Prima Divisione di quest'anno- ha concluso- vedrà impegnate formazioni di tutto rispetto come l'Amatori Bari, la Polisportiva Orsa di Capurso e soprattutto il Volley Giovinazzo, che è appena retrocessa dalla Serie D e che certamente sarà la possibile outsider del torneo”. L'ottimismo di far bene fa da padrone quindi in casa Pegaso, nonostante il calendario riservi sfide importanti già nelle prime battute e alcune considerazioni celino un po' la fiducia in se stessi forse per scaramanzia. Un esempio sono le parole del capitano Annalisa Pappagallo: “Sicuramente abbiamo i mezzi per disputare un campionato ad alto livello, ma secondo me l'obiettivo principale deve essere quello di aiutare chi ha meno esperienza a crescere e maturare in vari aspetti, per lo più tecnici.” “Il campionato di Prima Divisione- ha aggiunto- non è un torneo cos' semplice come molti possono credere, pertanto il mio auspicio è che tutta la squadra si impegni al massimo delle proprie capacità, le quali non sono certamente da sottovalutare”. “Infine- ha concluso da vero capitano- spero che sia un campionato sereno e divertente, ma che soprattutto nessuna di noi si faccia male”. Considerazioni sempre positive, ma cercando di volare un tantino più in basso, arrivano da direttore tecnico dell'ASDAM Pegaso Vincenzo Pappagallo, il quale concorda nell'ammettere che “il campionato di Prima Divisione non è così semplice come può sembrare, e ceramente abbiamo le carte in regola per ottenere diverse soddisfazioni, ma è meglio restare sempre con piedi ben ancorati a terra”. “Certo- ha proseguito il dt- anche se sulla carta non è impossibile far bene, il risultato che riusciremo ad ottenere dipenderà solo ed esclusivamente da noi e dall'impegno che ci metteremo nell'affrontare gara per gara. Insomma, credo che comunque tra le prime tre o quattro squadre ci saremo anche noi”. Per quel che concerne la formazione non dovrebbero esserci grandi stravolgimenti rispetto a quella della passata stagione e, l'unico nuovo innesto, tra l'altro niente male, sarà quello della giovane Flavia Annese, già ben figurante in Under 18. A proposito di Under 18, domenica a Bisceglie, contro la Sportilia Volley, le cose non sono andate come sperato ed il risultato portato a casa è stato ancora di 3-0, nonostante miglioramenti sul piano del gioco. Nella terza giornata in programma si va a Terlizzi per cercare il riscatto di un inizio non proprio positivo. Ma i campionati giovanili alle porte in casa Pegaso non sono terminati. Domenica infatti parte anche il campionato Under 16 che vedrà impegnata la compagine allenata da Giacinto de Trizio, nel primo atto del torneo messa di fronte all'Aquila Azzurra di Trani, formazione tra le favorite assieme a Molfetta Volley e Terlizzi, proprio come ci rivela lo stesso coach. “Non partiamo di certo con i favori del pronostico in questa nuova avventura, in quanto abbiamo una rosa più giovane rispetto alla media, ma sono fiducioso di poter fare comunque bene e se poi verrà qualche risultato in più, ben venga”. Infatti l'età minima della competizione è di quindici anni compiuti, mentre nella formazione di mister de Trizio la media è di due anni inferiore rispetto a quanto previsto. Della squadra faranno parte le ottime Silvestri, Pasculli e Mezzina, già nel giro dell'Under 18. Insomma, la stagione effettiva per l'ASDAM Pegaso può dirsi ora iniziata, visti i tanti impegni di una società sempre pronta a far partecipare le sue atlete e che mai si tira indietro quando di mezzo c'è la possibilità di maturare, su tutti i punti di vista.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet