Recupero Password
A Nola il Certame Bruniano Hanno partecipato gli studenti del liceo scientifico - classico
15 maggio 2001

Nei giorni 30 - 31 marzo e 1 aprile si è svolto a Nola (Na) il primo Certame bruniano a cura del Comune di Nola, della Fondazione “G.Bruno”, del Comune di Casamarciano, in collaborazione con alcune case editrici. La nostra scuola ha partecipato con gli alunni Verdesca Gianluca della classe IV D del Liceo Scientifico “A. Einstein”, De Ceglie Maria Carolina e Fragassi Marianna della classe II B del Liceo-Ginnasio “L.Da Vinci”, che si sono piazzati ex equo al 16° posto. La prova, che si è svolta nei locali del Liceo classico “G. Carducci” di Nola, è consistita nell’analisi e commento di un passo tratto da “La cena delle ceneri” di G. Bruno, in cui il filosofo contesta le tesi secondo cui il modello astronomico copernicano non avrebbe avuto valore reale. Il nolano combatte le premesse filosofiche del geocentrismo, prendendo di mira i pilastri della fisica aristotelica, pervenendo ad una prima intuizione dei principi che, rielaborati da Galilei, Cartesio e Newton, costituiranno i fondamenti della fisica moderna. Personalità moderna, nuova, contraddittoria e complessa quella di G. Bruno, ribelle ad ogni conformismo, ad ogni dogma , ad ogni cristallizzazione; straordinaria figura di pensatore che ricerca, attraverso il pensiero ermetico, il filo rosso che lega l’umano e il divino, il tempo e l’eterno. I partecipanti al concorso sono stati studenti provenienti dai Licei di tutta Italia, che hanno vissuto l’esperienza come occasione per mettersi alla prova, per verificare le proprie conoscenze e, soprattutto, per socializzare i propri vissuti con coetanei provenienti da diverse realtà. Ansia, vivacità culturale, timori, paura di non farcela, tutto è stato sostenuto da un clima di gioviale goliardia che, dopo la prova concorsuale, si è snodata lungo le stradine del centro storico di una cittadina della Campania antica, che conserva testimonianze archeologiche, come l’anfiteatro laterizio (1° sec. a. C.), la cinta muraria romana (1° sec. a.C.), il complesso basilicale paleocristiano. Giovanna Musolino
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet