Recupero Password
Vela, domenica in acqua per il XXII Trofeo Milella
19 febbraio 2009

BARI - Domenica prossima 22 marzo si svolgerà la prima prova del XXII trofeo “Milella”, organizzato dalla Lega Navale Italiana sezione di Bari. Il “Milella”, che si concluderà l'8 marzo costituisce anche l'ultimo appuntamento del Campionato Invernale di vela “Città di Bari”, quest'anno coordinato dal Circolo Canottieri Barion e giunto alla sua decima edizione. A difendere la leadership in categoria “Altura” il GS 37 Morgan, di Nicola de Gemmis (CC Barion), con alla tattica Gigi Bergamasco (CV Bari). Seconda posizione in classifica per Blu- X, l'X-43 di Nicola Cioce (CV Bari). In categoria Minialtura, continua in acqua il duello fra i due Surprise, Argentina di Alberto Lorusso (CV Bari) e Cocò di Vitantonio Natuzzi (CUS Bari) con al timone Marco Magrone (CN Il Maestrale), che regata dopo regata continuano ad alternarsi al primo posto della classifica generale. Appassionante testa a testa al vertice anche nella classifica dei Platu 25, fra Antonella 2 di Tiziana D'Arcangelo (CV Gargano) timonata da Emanuele Corsini (CV Brindisi) e 3F Fight For Fighting², di De Bellis – Masi (LNI Monopoli), con al timone la colonna della vela barese Alberto La Tegola (CV Bari). Una delle tante “new entry” di questa decima edizione è stata l'equipaggio del Surprise Calamaretto, composto interamente da donne. Al timone del Surprise, Angela Cavallo (CUS Bari), istruttrice di vela e comandante di imbarcazioni da diporto che, oltre alla partecipazione a svariate regate, ha anche compiuto diverse crociere e trasferimenti sopratutto nel Mediterraneo Centro Orientale. “L'idea di costituire un equipaggio femminile – ha spiegato Angela Cavallo - accolta e quasi suggerita dal nostro istruttore Francesco Lorusso, è emersa, piuttosto che per una scelta predeterminata, dalla necessità di misurarci nella capacità di gestire una barca a vela anche in condizioni “probabilmente” impegnative come in regata”. “Compatibilmente con il desiderio di sostenere altri impegni di nautici – ha proseguito la timoniera di Calamaretto - è probabile che io e le mie compagne di viaggio - Damiana tattica e scotte, Livia regolazione delle vele, Mariateresa alla gestione delle manovre, Chiara a prua - proseguiremo in questa esperienza, semmai cercando di incontrare l'interesse di altri equipaggi femminili”. La società armatrice di Calamaretto è la “Mar di Levante”, che collabora con l'organizzazione di Francesco Lorusso “A Vele Spiegate” nella realizzazione di progetti dedicati alla nautica nei settori della didattica, attraverso corsi di vela e navigazione, dei viaggi nautici, con crociere scuola e vacanze in flottiglia e delle attività sportive veliche.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet