Recupero Password
Slimsafe, progetto pilota per la sicurezza portuale (capofila Exprivia) Prende il via da Bari SlimSAFE, modulo innovativo inserito nel più ampio. Progetto SlimPORT e finalizzato a migliorare le condizioni di sicurezza all'interno dei porti pugliesi, attraverso la realizzazione di un sistema informatizzato di analisi, gestione controllo delle procedure operative
25 luglio 2009

BARI - È una cordata in gran parte regionale quella che si dedicherà alla realizzazione del Progetto SlimSAFE, studiato per migliorare le condizioni di sicurezza nei porti pugliesi e destinato a diventare prototipo replicabile su scala nazionale. Presentato a Bari, presso la sede di Confindustria, che ha avuto il merito di mettere attorno a un tavolo tutti gli attori che hanno preso poi parte all'iniziativa, SlimSAFE è uno dei tredici moduli del più ampio Progetto SlimPORT – Sicurezza, Logistica, Intermodalità Portuale e coinvolge i tre principali porti pugliesi di Bari, Brindisi e Taranto. Presenti all'incontro i partner del Progetto - Exprivia (capofila), Gioiatech, Sincon, Consorzio Milano Ricerche, OpenWork e il Politecnico di Bari - oltre alle Autorità portuali del Levante, di Brindisi e di Taranto e ad Elsag Datamat, capofila di SlimPORT. L'iniziativa, finanziata dal Ministero dell'Industria (2,7 mln di euro il totale dei costi agevolabili approvato; 1,07 mln di euro l'ammontare del finanziamento) si inquadra nel più ampio Programma di Innovazione Industriale sulla mobilità sostenibile – Industria 2015 e rappresenta, come ha evidenziato Paolo Filauro (Elsag Datamat), Responsabile del Progetto SlimPORTi, “un primo passo verso la realizzazione di un Sistema Italia alimentato da logiche di rete e da misure di innovazione tecnologica.” “Il progetto rappresenta un'opportunità per le aziende e per il territorio intero - ha osservato Domenico Favuzzi, presidente della Sezione Terziario Innovativo e Comunicazione di Confindustria Bari e amministratore delegato di Exprivia - in quanto consente di sperimentare ed integrare la tecnologia in un'applicazione sul campo. È poi uno stimolo verso l'aggregazione per le aziende piccole e grandi del territorio pugliese, nel pieno spirito del business volto all'acquisizione di competitività su scala nazionale ed internazionale”. Obiettivo specifico di SlimSAFE, come ha spiegato Savino Chiarazzo (Exprivia), responsabile del Progetto, è aumentare la sicurezza di operatori e passeggeri attraverso l'analisi, la gestione e il controllo delle attività portuali e delle criticità connesse. “Il suo carattere innovativo - ha sottolineato - sta proprio nel fatto che ad oggi non esistono sistemi in grado di occuparsi di sicurezza a 360 gradi.” Gli altri importanti fattori di novità stanno nell'utilizzo di innovativi approcci di integrazione tecnologica: due i macro-componenti di base su cui si costruisce il sistema, uno dedicato all'analisi e all'individuazione dei punti critici di sicurezza, l'altro alla gestione e al controllo attraverso una rete di sensori distribuiti nell'area portuale, per consentire al sistema centrale di attivare modalità operative adeguate. Piena la disponibilità delle Autorità portuali, in prima linea quella del Levante, rappresentata dal presidente Francesco Mariani e dal Dirigente Servizio Infrastrutture, Innovazione Tecnologica e Pianificazione Strategica Mario Mega, nell'accompagnare questa fase di collaudo e sperimentazione del sistema, che porterà entro il 2011 alla definizione di un prototipo replicabile e soprattutto aperto e adattabile ad altri scenari industriali, da cui poi si passerà alla fase di industrializzazione affidata alle aziende, per il suo utilizzo sul mercato a partire dal 2012. “Faremo in modo - ha detto Mariani - che il lavoro fatto si possa estendere al territorio nazionale per coinvolgere la portualità italiana e non solo quella, dal momento che il tema della sicurezza è serio e non riguarda solo i porti”. EXPRIVIA Exprivia S.p.A è una società specializzata nella progettazione e nello sviluppo di tecnologie software innovative e nella prestazione di servizi IT per il mercato bancario, industriale, telecomunicazioni, sanità, e Pubblica Amministrazione. La società è oggi quotata all'MTA segmento Star di Borsa Italiana (XPR). Il Gruppo conta complessivamente circa 1200 fra dipendenti e collaboratori, ha sedi operative a Molfetta (BA), Bari, Milano, Roma, Piacenza, Trento, Vicenza, Bologna e Madrid. Info: www.exprivia.it
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet