Recupero Password
Se bello vuoi apparire un po' devi soffrire: gioie e dolori dello sportivo molfettese
15 dicembre 2006

Anche a Molfetta è esplosa la mania: sempre più molfettesi ogni anno decidono di iscriversi in palestra e di soffrire e sudare per poter ottenere un posto nell'olimpo dei belli e tonici ma soprattutto magri. Si passano ore ed ore a saltellare a destra e sinistra e quando si torna a casa si è talmente stanchi da non avere quasi la forza di respirare e continuare a sopravvivere. È in palestra che si sviluppa la fauna giovanile: i ragazzi in pantaloncini cortissimi e canottiere attillate assumono pose plastiche per attirare l'attenzione di quella ragazza che probabilmente non lo guarderà mai e nemmeno lo riconoscerà quando il giorno dopo si incontreranno per strada. Gli stessi ragazzi qualche ora dopo si ritroveranno sotto le docce e si esamineranno a vicenda gli organi sessuali, riscoprendo la loro nascosta componente omosessuale e facendosi venire i complessi di inferiorità per le loro dimensioni. Frequentare le palestre non è nemmeno economico: i prezzi variano in base all'attività che scegli e di solito oscillano tra i 50 e i 70 euro al mese. Naturalmente l'iscrizione non è compresa ed è pagata il primo mese di palestra. In compenso potrete scegliere tra moltissime attività: cardiofitness, pesistica, aerobica, step, spinning, GAG, PUMP, pilates, aereokombat ed altre discipline dai nomi stranissimi. Se invece decidete di iscrivervi ad una scuola di ballo i prezzi aumentano in maniera esponenziale. Oltre l'iscrizione e la mensilità più alte rispetto alle palestre di fitness, dovrete acquistare gli indumenti adatti alla disciplina che sceglierete e dovrete versare una quota molto alta per la preparazione dei vari saggi finali (nella quota sono compresi tutti i vari costumi per le coreografie). Se bella vuoi apparire un po' devi soffrire, ma chi ne soffre di più sono i nostri portafogli già fin troppo magri.
Autore: Alina de Gennaro
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet