Recupero Password
Rotary e lavoro l'aeronautica militare un sogno per i giovani che si può realizzare
15 gennaio 2014

Se state cercando la strada per il vostro futuro, seguite i sogni, assecondate i vostri talenti, non lasciate che siano altri a decidere per voi. Siate consapevoli delle vostre scelte, leggete, documentatevi in prima persona. Solo così non avrete rimpianti. Costanza, buona volontà e impegno possono far sì che le vostre aspirazioni si concretizzino. All’Hotel Garden in un incontro organizzato dal Rotary Club di Molfetta, in collaborazione con Rotaract e Interact e con la partecipazione dei Club di Altamura-Gravina, Bisceglie, Bitonto e Corato (la Zona 6, di cui fa parte anche la nostra città) si è parlato di “Aeronautica Militare ed i giovani: una scelta per la vita”. L’iniziativa rientra nel più ampio progetto della Zona 6 “Il futuro dei giovani, occupazioni e professioni del futuro” che ha il fine di informare i giovani sugli scenari e sulle opportunità per permettere loro di individuare più efficacemente prospettive di crescita individuali e professionali. A presentare il progetto Michele Loizzo, assistente del Governatore del Distretto 2120 Puglia e Basilicata 2013-2014 Renato Cervini. Sono intervenuti Dante Angrisani, presidente del Rotary Club di Molfetta, Silvia Todisco responsabile del Distretto Interact Puglia e Basilicata ed Edmira Metaj, vice presidente del Rotaract Club di Molfetta e per l’amministrazione comunale il vice sindaco Bepi Maralfa. Protagonista e oratore della serata è stato il molfettese Generale di Divisione Aerea Vitantonio Cormio, Vice Comandante e Capo di Stato Maggiore del Comando Scuola 3ª Regione Aerea, il quale ha illustrato le missioni e i compiti delle Forze Armate, in particolare quelli dell’ Aeronautica Militare che oltre ai principali compiti di Difesa dello Spazio Aereo, di S.A.R. (Ricerca e Soccorso Aereo), di Trasporto Umanitario e di Missioni Internazionali di sicurezza e pace, svolge anche compiti complementari tra cui il Meteo, la Ricerca Spaziale e il Soccorso in caso di Pubbliche Calamità. Cormio ha spiegato che il Comando Scuole dell’Aeronautica Militare 3ª Regione Aerea, con sedi presenti in larga parte del territorio italiano, provvede alla selezione e alla formazione militare, culturale, etica e professionale di tutto il personale militare delle Forze Armate. I requisiti necessari alla selezione sono di tipo culturale, sanitario e psico- attitudinale e hanno come finalità quella di identificare l’uomo giusto sin dalle prime fasi. L’obiettivo della formazione è invece quello della maturazione delle caratteristiche personali, la creazione di competenza e lo sviluppo di capacità e pertanto si basa sulla competenza, la leadership e soprattutto la preparazione etica e morale fondata sui valori di lealtà, onestà, altruismo, disciplina, dedizione, spirito di sacrificio e senso del dovere che ai nostri giorni sono andati persi a causa dell’indebolimento delle grandi istituzioni educative. Il Gen. Cormio ha elencato i criteri di selezione delle varie scuole e accademie quali la Scuola Militare “G. Douhet” a Firenze, l’Accademia Aeronautica a Pozzuoli, la Scuola Marescialli dell’AM a Viterbo e la Scuola Volontari Truppa AM a Taranto. In queste scuole con il termine Pinguino si rappresenta l’allievo del primo anno che viene paragonato a questo uccello che pur avendo le ali non sa volare, invece con l’Aquila militare si indica il raggiungimento del massimo grado della formazione, quando si diventa piloti militari e si lasciano le scuole per i reparti operativi, dove si iniziano a guidare i primi velivoli. Infine, ha voluto concludere la serata con un esempio per tutti: il sogno diventato realtà del Maggiore Luca Parmitano che è divenuto dapprima pilota sperimentatore e poi astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea. Certamente, a chi abbia ascoltato le parole del Gen. Cormio, non sono sfuggiti l’amore e la passione che egli nutre per l’Aeronautica Militare . Egli ha voluto trasmettere, in questo incontro, la sua completa dedizione alla divisa e, in primis, a quei giovani che vorranno intraprendere la non semplice, ma senza dubbio bellissima, carriera nell’Aeronautica

Autore: Marianna Palma
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet