Recupero Password
Regine della Borsa due società molfettesi: Ciccolella e Exprivia  
15 febbraio 2007

Boom in Borsa per due società molfettesi. Sono due matricole eccellenti che hanno corso più di tutti i titoli a fine gennaio a Piazza Affari: Ciccolella ed Exprivia (ex Abaco). Un debutto di tutto rispetto se si considera che l'azienda floricola Ciccolella ha chiuso il mese con un rialzo del 77,2% (3,944 euro) con una punta del 140% (5,405 euro) il 12 gennaio. Tenuto conto che già a fine 2006 la società nata a marzo dell'anno scorso dalla fusione con la Cucirini, già presente sul mercato azionario, aveva registrato un guadagno del 95%, il risultato ha dell'incredibile. La società dei fratelli Ciccolella (di cui Quindici si è occupata ampiamente alcuni mesi fa) è la più grande produttrice europea di rose e anthurium (nel 2005 ha prodotto 15 milioni di steli di rose in 80 varietà e 3 milioni di anthurium in 25 varietà). Ottima performance anche per la società tecnologica Exprivia, nata dalla fusione fra la molfettese Abaco di Domenico Favuzzi e la lombarda Aisoftware che ha avuto un rialzo del 56,04% (1,370 euro), approfittando dell'effetto di trascinamento dei titoli dell'information technology sui quali è tornato l'interesse degli investitori.
Autore:  
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet