Recupero Password
Raffaele Lauro scrive al sindaco di Molfetta e propone una iniziativa per ricordare Salvemini "La via culturale rappresenta un potente ed insostituibile strumento preventivo per la lotta alle criminalità organizzate, al racket e all'usura".
14 maggio 2007

MOLFETTA - All'indomani della sua visita a Molfetta in occasione del convegno organizzato dalla Federazione Antiracket Italiana sul tema "Il ruolo delle Associazioni antiracket e antiusura in Puglia", il prefetto Raffaele Lauro, Commissario Straordinario del Governo per il Coordinamento delle Iniziative Antiracket e Antiusura, ha inviato una lettera al sindaco di Molfetta, sen. Antonio Azzollini, lanciando la proposta di una collaborazione con il Comune di Salerno per la celebrazione del cinquantenario della morte di Gaetano Salvemini, storico ed antifascista di fama mondiale, nato a Molfetta nel 1873 e morto al Capo di Sorrento il 6 settembre 1957. Riportiamo di seguito la nota diffusa dai responsabili locali della Federazione Antiracket Italiana: "Ill.mo Senatore, ancora vivamente La ringrazio per la calda ed affettuosa accoglienza, che mi ha voluto riservare, anche nella qualità di Commissario Straordinario del Governo per il Coordinamento delle Iniziative Antiracket e Antiusura, venerdì 11 maggio 2007, a Molfetta, in occasione della mia presenza, nella Sua bella ed importante Città, per il Convegno su "Il ruolo delle Associazioni antiracket e antiusura in Puglia", organizzato dagli amici della F.A.I., Renato de Scisciolo e Maurizio Altomare, al quale ho partecipato insieme con il Prefetto di Bari, S.E. Carlo Schilardi, e il Presidente Onorario della F.A.I, on. Tano Grasso, alla presenza dei rappresentanti delle Forze dell'Ordine. Come Le ho anticipato a voce, terrò a Sorrento, su invito del Liceo Scientifico Statale "Gaetano Salvemini", sabato prossimo, 19 maggio 2007, il discorso celebrativo inaugurale per il 50° Anniversario della morte di Gaetano Salvemini, nato a Molfetta nel 1873 e morto al Capo di Sorrento il 6 settembre 1957. Mi permetto di proporLe, anche per i miei compiti nazionali di coordinamento, un collegamento, da creare al più presto, tra le Amministrazioni Comunali di Molfetta e di Sorrento per onorare degnamente, nella ripresa autunnale, uno dei grandi Maestri della nostra democrazia, con due convegni collegati, Molfetta-Sorrento, alla auspicabile presenza delle Autorità di Governo, centrale e regionali, con un possibile gemellaggio culturale tra le due Città e con la partecipazione scambievole degli Studenti delle Scuole Superiori. La via culturale rappresenta un potente ed insostituibile strumento preventivo per la lotta alle criminalità organizzate, al racket e all'usura. A tali fini, trasmetto la presente al Sindaco di Sorrento, che, come Lei, caro Senatore, è molto sensibile ai temi della cultura e della educazione alla legalità e, per doverosa conoscenza, al Capo di Gabinetto del Ministro dell'Interno, al Capo di Gabinetto del Ministro per i Beni e le Attività Culturali, al Sottosegretario di Stato delegato all'antiracket e all'antiusura, al Presidente della Regione Puglia e al Presidente della Regione Campania. In attesa di un cenno propositivo, Le rinnovo i sensi della mia stima ed alta considerazione. Raffaele Lauro
Autore:  
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet