Recupero Password
Proficua attività dell'attore-regista di Molfetta, Giulio Bufo ed i suoi Alchemici
23 febbraio 2012

MOLFETTA - L'attore e regista molfettese Giulio Bufo (foto) reduce dai successi del 2011, che lo hanno portato ad avere il 1 dicembre 2011 uno teatro affollato de 400 spettatori per uno spettacolo indipendente, "Aut. Il sogno di Peppino", e che lo ha portato alla ribalta nazionale con la sua provocatoria comparsata televisiva ad "Italia's got talent" continua la sua attività artistica in maniera proficua e si dimostra come uno dei maggiori attori pugliesi di teatro civile e di denuncia.
Il suo reading "SocItalia. La storia d'Italia soffocata in 5 fasi", con il quale si mettono in evidenza gli episodi dimenticati della storia italiana e l'importanza dei movimenti sociali, reading che lo ha portato nel giro di 4 mesi in lungo ed in largo per la Puglia, da San Giovanni Rotondo (FG) a Copertino (LE), con incursione nell'irpinia campana, a Lioni (AV), si appresta ad un mini tour nel tarantino: 24 Castellaneta, 25 Taranto, 26 Fragagnano e  tornerà l'11 Marzo all'Arci Cafiero di Barletta.
Mentre lo spettacolo "Aut. Il sogno di Peppino", ispirato al pensiero socio-politico di Peppino Impastato, dopo il successo dell'esordio,  è in giro in molte scuole della provincia pugliese, dopo essere stato all'artistico di Corato ed allo Scientifico di Triggiano,si appresta  a presentarsi a Bitonto (tecnico industriale), Bari (Liceo Scacchi), Monopoli, Terlizzi, con un ottimo coinvolgimento degli studenti con i quali spesso si sviluppa un dibattito molto proficuo, nel quale Bufo dichiara "sia io che Federico Ancona, che mi accompagna,sulla scena, veniamo da decenni di militanza accanto agli ultimi e questo ci aiuta tantissimo a mantenere vivo e stimolante il  dibattito post-spettacolo che a volte dura anche più di un ora", intanto  il 19 Marzo torna al pubblico presso il Teatro Comunale di Ruvo.
Per il futuro parecchi progetti in cantiere:
1- si sta collaborando per la nuova rassegna teatrale del CSOA "Macerie Baracche Ribelli" di Molfetta, rassegna che avrà come tema il 1977,  a 25 anni da quel tragico anno della storia italiana, la rassegna oltre allo spettacolo su Impastato ed una mostra sugli anni '70, probabilmente vedrà di scena lo spettacolo "Due Mondi" del attore Massimo Zaccaria, ispirato alla vita di Bendetto Petroni, e "Aldo Morto, dell'attore romano   Daniele Timpano;
2 -nuovo laboratorio teatrale a partire da Aprile, che avrà come tema il rapporto tra attore, sue potenzialità (corporee, vocali e creative)  e natura, suoi elementi (profumi, sapori, colori);
3-un progetto di spettacolo-concerto ispirato al cantautore livornese Piero Ciampi.
 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet