Recupero Password
Prestigioso premio al S. Carlo di Napoli per i giovani dell'orchestra Scardigno-Savio di Molfetta
01 giugno 2014

MOLFETTA - Ancora una volta  la giovane orchestra  dei corsi musicali dell’Istituto Comprensivo Scardigno - Savio di Molfetta, diretta dal Maestro Giovanni Minafra, ha trionfato durante la partecipazione a due prestigiosi concorsi nazionali.

Primo premio assoluto al concorso nazionale Premio Civera Eurorchestra di Bari; in tale occasione la commissione esaminatrice ha dedicato il premio alla giovane violinista molfettese Gabriella Cipriani scomparsa prematuramente.

Primo premio al prestigiosissimo concorso Premio Teatro San Carlo di Napoli promosso dal Teatro in questione in collaborazione con il MIUR –Ufficio Scolastico Regionale per la Campania. La Scuola Scardigno - Savio (giudicata da una commissione presieduta dall’insigne Maestro Nello Santi) è risultata vincitrice su ben 75 scuole partecipanti esibendosi in un repertorio arduo e di grande difficoltà esecutiva, ma di rara bellezza ed emozione: “An der schönen blauen Donau  - Sul bel Danubio blu” di J. Strauss e un medley tratto dalle opere del compositore lucchese Giacomo Puccini. Il prestigioso teatro  risuonava delle note di Tosca, di Butterfly, del Gianni Schicchi per finire in un trionfale Turandot, lasciando i numerosissimi spettatori, accorsi da diverse parti d’Italia, carichi di emozione e stupore.

In verità l’orchestra Savio aveva già vinto nel 2011 allo stesso concorso e questo lasciava qualche dubbio su una eventuale nuova vittoria. Invece, grazie alla dedizione dei docenti dei corsi musicali pomeridiani e curriculari, ai docenti delle diverse discipline (che si rapportano quotidianamente con la realtà musicale dei discenti) non ultima la totale abnegazione del maestro Minafra, convinto e profondo educatore alla Musica con la M maiuscola, tutti impegnati nell’educare al rigore, al gusto per l’armonia, all’affinare le doti musicali e di comunicazione (perche la musica è il più universale dei linguaggi), allo spirito di gruppo, al saper suonare e soprattutto ascoltare insieme, i giovani musicisti hanno dato prova di responsabilità e di solidarietà, di grande, meticoloso impegno nello studio delle parti, di estetica musicale, di generale crescita di una personalità armonica e globale, profonda e sensibile. Un grazie particolare alla Dirigente Scolastica prof.ssa Nicoletta Paparella, convinta sostenitrice della incommensurabile importanza della Musica nello sviluppo psico-fisico degli adolescenti.  Ad majora!     

Autore: Adelaide Altamura
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet