Recupero Password
”Pianificazione strategica”, se ne discute stasera nel primo forum programmatico del centro sinistra
22 febbraio 2006

MOLFETTA 22.02.2006 È in programma stasera il primo dei forum attraverso i quali il centro sinistra intende costruire il suo programma in vista delle prossime elezioni amministrative. Si inizia alle ore 18, presso la Fabbrica di San Domenico, chiamando i cittadini a discutere e ad avanzare le proprie proposte in tema di “Pianificazione strategica, processi decisionali e sostenibilità ambientale”. A coordinare l'incontro ci sarà Cosimo Altomare (nella foto), segretario cittadino della “Margherita”, cui toccherà introdurre il tema, lasciando poi la parola ai cittadini che nei giorni passati hanno avuto la possibilità di prenotarsi rivolgendosi all'indirizzo di posta elettronica consulta.programmatica@virgilio.it. Sarà presente naturalmente il candidato sindaco della coalizione di centro sinistra: Lillino di Gioia. “Il Piano strategico è sostanzialmente il disegno politico dello sviluppo locale, in un arco temporale medio-lungo - ha dichiarato a Quindici on line Cosimo Altomare - rappresenta un modo nuovo di concepire la gestione degli affari nella Pubblica Amministrazione, basato sulla razionalità delle decisioni. Una decisione è razionale quando è coerente con i suoi obiettivi e compatibile con le possibilità e i vincoli esistenti e/o con i mezzi a sua disposizione. Molfetta dovrà dotarsi nei prossimi anni di questo strumento che, partendo da una analisi su più livelli della realtà territoriale, disegni scenari di medio e lungo periodo che, coerenti con le vocazioni dell'area, riguardino lo sviluppo economico della città, l'assetto del territorio, il livello dei servizi pubblici che si intendono erogare, l'identità sociale e culturale della città ecc. Ovviamente elemento qualificante del Piano Strategico è la più ampia partecipazione possibile dei cittadini alla definizione degli obiettivi e degli strumenti per raggiungerli, che devono essere sottoposti ad una sorta di trattazione sociale”. L'appuntamento di stasera sarà l'occasione per capirne di più ed avviare sin da ora l'incontro/confronto con i cittadini. Il secondo dei complessivi cinque forum programmati si terrà il prossimo martedì, 28 febbraio, sul tema “Città solidale, welfare comunale e politica sanitaria” e sarà coordinato da Annalisa Altomare. Lella Salvemini
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
MOLFETTA NON STARÀ A GUARDARE Siamo cittadini provenienti da luoghi e percorsi politici diversi. Molti non sono mai stati iscritti ad alcun partito, altri vengono dalla sinistra Istituzionale o radicale, molti altri ancora da esperienze associative e di movimento. Siamo indignati per il declino morale inarrestabile della nostra città. I giovani emigrano per cercare lavoro e casa, trasferendo altrove le loro risorse umane, culturali e professionali. L'economia tradizionale è al collasso, la zona ASI e i centri commerciali non hanno creato nuovi posti di lavoro, invece hanno saccheggiato il territorio, prodotto precarietà e portato nel nostro tessuto socio-economico allarmanti incertezze. Il governo delle destre ha saputo coltivare solo le proprie clientele dando prova di totale inettitudine. Ma è anche evidente l'imbarazzo e il disorientamento di una gran parte dell'elettorato di centro-sinistra, che non si riconosce nella politica delle alleanze sostenuta fino ad oggi dalla sua classe dirigente. In questi anni non abbiamo mai rinunciato a "restituire la città ai cittadini" e facciamo appello affinché tutti si uniscano a noi nel costruire un'alternativa forte e credibile contro le clientele e i trasformismi. E'giunta l'ora di riprendere il cammino, convincere gli indecisi, far venire dubbi ai convinti e allargare il bacino della partecipazione. Tutti coloro i quali non vogliono restare a guardare sono invitati il 26 febbraio 2006 alle ore17,30 Fabbrica di S. Domenico Interverranno: Antonio Campo Genni Gadaleta Caldarola Matteo d'Ingeo LIBERATORIO POLITICO http://liberatorio.splinder.com Via F. Campanella, n. 50 - Molfetta
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet