Recupero Password
“Minervini eletto solo per un pugno di voti” Paola Natalicchio: ancora cemento tombale e svendita del territorio
15 luglio 2022

Per un pugno di voti, Tommaso Minervini è sindaco di Molfetta per la terza volta. Non vi sono bastate le mazzette, gli arresti, le promesse non mantenute, le opere incompiute, il cemento sul mare, i parchi mai riaperti, l’erba alta sui marciapiedi e la vergogna della compravendita dei voti nel suk del clientelismo spinto del favore, quando non dei 50 euro. È un risultato inaccettabile e quindi, scusatemi, non farò auguri di buon lavoro a nessuno, né parteciperò al festival del rispetto istituzionale. Ora, di nuovo, direte che questa è “campagna del veleno”. Voi, invece, che mettete fiori nei vostri cannoni, stamattina ci fate sapere che la prima opera che porterete in consiglio comunale è il progetto definitivo del terminal ferroviario. Opera di completamento di un porto incompleto e non completato. Un progetto che devasterà ettari di ulivi, che comporterà espropri e chiusure di imprese agricole, che aggraverà l‘impatto ambientale di una zona industriale già molto inquinante e che servirà più che al territorio a un singolo imprenditore che ha pensato, strutturato e impacchettato il progetto, chiudendoselo a tavolino col sindaco, nelle segrete stanze del palazzo di città. Altro cemento tombale sul paesaggio di Molfetta, altra svendita del territorio, altre ferite sulla nostra campagna. Da parte del sindaco che ha già dimostrato di essere pronto a tutto pur di far camminare gli appalti di suo gradimento. “Ma è stato rieletto, è la democrazia”, direte. Allora via all’opposizione, senza perdere un solo minuto nelle strette di mano di fine partita. Astenersi perditempo. Perché un altro blitz sul nostro futuro sta per essere servito da sua maestà e dalle cordate di potere economico che lo hanno sostenuto solo per continuare a fare affari sulla nostra pelle. Ma Molfetta non è cosa vostra, è casa nostra. E noi non vi staremo a guardare mentre proverete a fare del nostro territorio e del nostro paesaggio di nuovo merce di scambio. Paola Natalicchio

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet