Recupero Password
La C.A.S.A. di don Tonino compie vent'anni La comunità per tossicodipendenti di Ruvo di Puglia
15 dicembre 2004

L'8 dicembre, giorno dell'Immacolata, la C.A.S.A. di Don Tonino Bello ha compiuto vent'anni. La ricorrenza è stata celebrata solennemente per ricordare l'istituzione di questa grande e importante realtà di recupero e reinserimento sociale dei tossicodipendenti. La cerimonia è stata presieduta dal Vescovo della Diocesi di Molfetta, Giovinazzo, Terlizzi e Ruvo mons. Luigi Martella. All'inizio del 1984 il compianto Vescovo Don Tonino Bello, con la sua coerente e forte sensibilità e amore per gli “ultimi” di ogni genere e specialmente per i giovani in difficoltà, volle dare inizio ad una esperienza concreta di casa di accoglienza e di recupero di chi si era smarrito fra le spire mortali della droga e voleva provare ad uscirne. Utilizzò per questo l'esperienza di un sacerdote psicologo che da anni si occupava del problema e, con l'aiuto di tanti volontari che nel frattempo gli si erano affiancati, in breve fece partire la prima Comunità di Accoglienza e Solidarietà Apulia (C.A.S.A.). Ben presto i locali della piccola villa sulla strada provinciale Terlizzi¬Ruvo divennero insufficienti. Ancora una volta il Vescovo, aiutato da volontari esperti e tecnici ma soprattutto con il suo carisma, riuscì ad acquistare una grande struttura nobiliare circondata da boschi, sita alla periferia di Ruvo e disabitata da molti anni. Non badò per questo ad indebitarsi anche a livello personale, ma in breve tempo la generosità di tante persone sensibili fece in modo che il problema si risolvesse. Immediatamente questa sede fu restaurata, adeguata alle necessità, fornita di servizi e mezzi per svolgere al meglio il suo compito istituzionale. Nacque così l'Associazione C.A.S.A. (Comunità di Accoglienza, Solidarietà e Amicizia) che oggi rappresenta una bellissima e importante realtà, fra le più attrezzate e riconosciute a svolgere un efficace lavoro nel difficile settore del recupero alla società dei giovani tossicodipendenti. Il collegamento continuo con altre associazioni, con il mondo della scuola, con le ASL e in particolare con i Se.RT. che si occupano del problema a livello medico e psicologico, attivato dal nuovo responsabile del progetto terapeutico, stanno sempre più rendendo efficiente questa Comunità. Per ricordare la ricorrenza e anche per aiutare la C.A.S.A. è stato stampato un calendario artistico e una brochure, che con splendide inedite fotografie dì Don Tonino Bello, degli ambienti della Comunità e con le testimonianze dei ragazzi ospiti, ricordano efficacemente la storia passata e presente di questa struttura. Mauro Binetti I calendari possono essere richiesti direttamente alla C.A.S.A. (Tel. 080/3611233 o 080/3601330) oppure al Tel. (080/397 1415 o 080/3349075).
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet