Recupero Password
L'effetto palestra alla verifica dello spogliatoio
15 dicembre 2006

La lezione di GAG è terminata, sono le 21.30 e tutte, o quasi, dobbiamo prepararci per la serata. Lo spogliatoio è pieno e rumoroso in pochi secondi e l'acqua delle docce comincia a scorrere bollente a rigenerare il più possibile i muscoli affaticati dagli esercizi. Lo spogliatoio, però, è anche il momento della verità, quello in cui si capisce, confrontandosi con le altre, quanto e se sta servendo tutta la fatica e il sudore speso impegnandosi in esercizi tremendamente faticosi. É il momento in cui le donne si dividono in due categorie fondamentali: corpo scolpito, sicuro, asciutto, tonico… un po' esibizionista e, dunque, da mostrare e il corpo “in fase di lavorazione”, timido, introverso e da tenere nascosto. A queste due tipologie corrispondono poi gesti e abbigliamento: il primo tipo entra ed esce dalla doccia con invidiabile scioltezza, mini accappatoio o telo, gesti veloci e spensierati, nessuna vergogna; pronte quasi subito, hanno sempre un abbigliamento che mette ben in evidenza la loro forma e il sorriso luminoso di chi, nella serata, verrà ammirata. Torniamo dentro: il secondo tipo è ancora impegnato nel togliere via gli abiti inzuppati per la lezione. La questione non è semplice perché non è facile spogliarsi e, contemporaneamente, indossare il mega accappatoio stipato a fatica nel borsone: l'operazione si conclude con un po' di fatica e, finalmente, si guadagna la doccia. Dopo, nuovamente avvolte nell'accappatoio, si torna al proprio posto: l'inseparabile spugna accompagna il rito delle creme e la prima vestizione… è abbandonato solo al momento dei jeans. Finalmente vestite, lo sguardo può sollevarsi e spaziare nello spogliatoio ormai quasi vuoto: visi dai capelli ancora un po' arruffati si guardano un po' più rilassati… si riconoscono. I capelli vanno in piega, un po' di trucco, gli ultimi dettagli nel look… «Che si fa? Una pizza? Ma si!».
Autore: Francesca Lunanova
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet