Recupero Password
L'Asm di Molfetta annuncia possibili disagi nella raccolta differenziata ad ottobre
28 settembre 2009

MOLFETTA - L'Azienda Servizi Municipalizzati di Molfetta tramite un comunicato stampa rende noto ai cittadini che "nella prima settimana di ottobre l'A.S.M avrà un nuovo appaltatore per i servizi di selezione dei rifiuti da raccolta differenziata. Il subentro della nuova azienda potrebbe causare aggiustamenti anche nei servizi di raccolta e quindi modesti disagi a carico degli utenti. Ce ne scusiamo in anticipo, invitando tutti i cittadini alla massima collaborazione assicurando che lavoriamo per un miglior andamento di tutti i servizi".
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Ritengo opportuno questo comunicato e non contestabile. Sarebbe necessario, però che nei prossimi giorni l'Azienda ci espliciti meglio la prevedibile durata di questa "fase transitoria", tra la vecchia e la nuova gestione dei servizi afferenti le raccolte differenziate e, sono convinto, non so perché, che arriveranno ulteriori chiarimenti, atti sicuramente a limitare i disagi alla cittadinanza che, tutto sommato, secondo i dati recentemente forniti dalla stessa azienda, si è comportata veramente bene, in termini di incrementi percentuali dei conferimenti differenziati di rifiuto. Devo dire la verità, lo confesso, a parte gli scherzi, le battute, la satira alle quali mi lascio sovente andare ... perché mi faccio prendere la mano dalla burla di tutti e tutto (a torto o a ragione ... che ce volete fà, sò fatto così ...), "sento un'aria diversa, più leggera, "PRIMAVERILE" (dopo un lungo inverno ...), meno pesante da quelle parti, quasi che in molti, all'improvviso abbiano tratto un profondo sospiro di sollievo ... ("AH SIII E QUENN AVEVA L'ESS!!!") Non è solo intuito, devo essere sincero, ma oggettivamente (diciamo le cose una buona volta come stanno, senza nasconderci dietro le solite paraculate politiche), il cambio della presidenza, sicuramente non ha fatto male ... Poi, poi ... perché dobbiamo essere noi a dire perché. L'aria, prima era sicuramente pesante, adesso sembra ... che so ... più serena ... all'interno dell'Azienda e nel rapporto di questa con la cittainanza. Come spesso ho detto non è questione di destra o di sinistra, ma a me personalmente Pasquale Mancini, non mi provoca alcuna repellenza, e, se devo essere sincero, al massimo mi stimola le barzellette, e gli sfottò, ma tra buoni vecchi amici, guai se non fosse così ... Io non sono un ectoplasma, dietro l'epigrafe di falkorosso, si nasconde necessariamente una figura fisica (e vorrei ben vedere ...), ed è probabile che questo mio commento sia condizionato anche dalla simpatia che nutro nei confronti di Pasquale ... e che viene da lontano ... il che non vuol dire che non lo sfotterò ... però sono convinto che è meglio ... o se volete ... meno peggio di quell'altro, almeno per quella carica di umanità che lo ha sempre contraddistinto ... e che certamente a quei livelli fa bene poiché essere decisionista, non equivale ad essere testa di K..... le due cose non vanno confuse ... ed è possibile che nel recente passato, qualche confusione in tal senso ci sia stata ... Lasciamolo lavorare, però, sappia che "certi mali storici", possono essere guariti, oramai, solo con qualche ulteriore salutare amputazione ... il cerotto, non è più efficace, anche se apposto da un "ottimo infermiere". "Faccia il primario ... lo sa fare e lo deve fare ... o il chirurgo se gli va ... lasciasse perdere i cerotti" ... Il cambio di presidenza serviva ... ma non basta ... lo sa lui e lo sa tutta la città ... anche quella parte che nutre simpatie nei suoi confronti ... e della quale io faccio parte ... pur non appartenendo alla sua parte politica. Il coraggio ... si dimostra nel saper perlomeno "codizionare il drago", non nel pensare di limitarlo ... perché "il drago", alla fine, se non affrontato, e a dovere ... sputa fuoco e brucia tutti quelli che vi trova intorno ... e solo per saldare il suo potere ... non nell'interesse della città ... e questo, il PRESIDENTE, lo sa già! Per il resto, che volete che vi dica, che "questo avvicendamento" anche nelle ditte che fanno la raccolta può essere positivo. Beh, secondo me sì! Ma non ve lo dico perchè, ho accolto la notizia con una piccola soddisfazione, nella speranza che draghini e draghetti ivi allocati, escano definitivamente di scena, magari salvaguardando gli operai e padri di famiglia. Gli altri, "ADESSO", è meglio che aprano la strada e, come si suol dire "vadano a fare i cartoni da un'altra parte", seguiti dal "quintetto d'archi". Cordialità ...f.r...


Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet