Recupero Password
Kim Ki-Duk in rassegna cinematografica alla Casa dei Popoli Riprende l'attività dell'Associazione culturale
07 ottobre 2006

MOLFETTA - Riprende l'attività alla associazione Casa dei Popoli con il cinema del sud-coreano Kim Ki-Duk. Particolarmente interessante, perché alcuni dei film proposti non hanno avuto alcuna distribuzione in Italia ed altri sono stati relegati nei pochi spazi dei cinema d'essai. L'associazione è sita in Via ten. Ragno, 62 a Molfetta. L'ngresso è riservato ai soci, libero per i nuovi tesserati Questo il programma della rassegna Una finestra sul Sole di Levante, che inizierà il prossimo lunedì. Lunedì, 9 ottobre, ore 21.15 presentazione, ore 21.30 proiezione L'ARCO (Kim Ki-Duk, Corea del Sud, 2005, 35mm, colore, 90'). Cupido ha fatto scoccare la sua freccia. L'amore davanti a impedimenti fisici, barriere geografiche e tabù sociali si fa testardo ed è recriminato spesso in modo forzato e prepotente da chi, per il solo fatto di desiderare, si sente legittimato ad aspirare al possesso della persona desiderata. "L'Arco" può rientrare a pieno titolo nella seconda stagione del cinema di Kim Ki-Duk, nella quale l'assurdo e la violenza del quotidiano sono mescolati al mito, e trasfigurati da elementi favolosi che lo avvicinano ad una spiritualità per noi pre-cristiana, pagana. Lunedì, 16 ottobre ore 21.15 presentazione, ore 21.30 proiezione INDIRIZZO SCONOSCIUTO (Kim Ki-Duk, Corea del Sud, 2001, 35mm, colore, 117') "Indirizzo sconosciuto" è la sesta fatica dell'autore, opera maledetta mai distribuita in Italia, nonostante i numerosi riconoscimenti dai festival internazionali. I mali e le violenze della guerra di Corea e dell'occupazione americana vengono scontati sulla pelle dei "non ancora nati", delle generazioni successive, dei figli che soffrono per le ferite inferte dal fallimento e dagli errori dei padri. La Storia fa dunque la prima apparizione nell'orizzonte astratto e favoloso del cinema di Kim Ki-Duk, anche se "di striscio". Il film non racconta, infatti, di un avvenimento di quelli che occupano le prime pagine dei nostri giornali, ma va ad indagare senza sconti né remore morali, le tare e l'eredità proprio di quell'indifferenza e di quel silenzio. L'opera rientra nella prima stagione del cinema dell'autore: in essa è ravvisabile forse l'origine storica della violenza che permea di sé i suoi primi lavori. Lunedì, 23 ottobre ore 21.15 presentazione, ore 21.30 proiezione PRIMAVERA, ESTATE, AUTUNNO, INVERNO. E ANCORA PRIMAVERA (Kim Ki-Duk, Corea del Sud, 2003, 35mm, colore, 101') L'uomo passa tutta la vita a disfarsi della pietra che abita il suo cuore e che lo lega alla materialità dell'esistenza. Solo quando la pietra si fa macigno si scopre la strada della leggerezza e della spiritualità e, finito l'inverno, si sorride alla primavera. Comincia con "Primavera, Estate, Autunno, Inverno e ancora Primavera", uno dei pochi film di Kim Ki-Duk distribuiti in Italia, la nuova stagione del suo cinema, nella quale si tenta una ricomposizione, mai intellettuale, sempre mistica e spirituale, delle contraddizioni della vita. E' la promessa di una speranza e di un riscatto dal male e dalla violenza del mondo. Lunedì, 30 ottobre ore 21.15 presentazione, ore 21.30 proiezione CROCODILE (Kim Ki-Duk, Corea del Sud, 1996, 35mm, colore, 100') Non c'è scampo né via d'uscita nell'universo degradato di questo primo film di Kim Ki-Duk che in alcuni momenti è tanto violento da apparire paradossalmente artificioso, gratuito e irreale. Lo stile di "Crocodile" non si è nutrito di rilevanti frequentazioni cinematografiche, ma è l'esito della passione artistica e pittorica coltivata dall'autore a Parigi. Proprio l'"approssimazione" cinematografica diviene qui uno strumento a favore di un'arte che, priva di schemi sintattici e limiti accademici, si alimenta dell'esuberanza vitalistica delle pose dei personaggi mai noiosi, di alcuni spunti poetici che contrappuntano il tono rabbioso generale, dell'immediatezza pittorica delle semplici ma mai scontate scenografie a firma dello stesso regista.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet