Recupero Password
Finalmente i riti pasquali a Molfetta. Il sindaco invita a una consapevole responsabilità
Bufi, Cornacchia, Minervini
02 aprile 2022

MOLFETTA - Confermati tutti i percorsi processionali e gli orari come da tradizione. Massima attenzione al rispetto delle regole. Collaborazione da parte di tutti. Molfetta si prepara a vivere i riti della settimana di passione e della settimana santa dopo due anni di assenza. Si prepara a riprendere una parte fondamentale della sua storia, della sua religiosità popolare, della sua identità.

I dettagli sono stati illustrati nel corso di una conferenza stampa, nell’aula magna del Seminario vescovile, presenti il Vescovo, mons. Luigi Cornacchia, il sindaco Tommaso Minervini, don Gennaro Bufi, delegato vescovile, i rappresentanti delle municipalità di Terlizzi, Ruvo di Puglia e Giovinazzo.

«Le tradizioni sono un veicolo del rapporto tra gli esseri umani - ha sottolineato monsignor Cornacchia - soprattutto per le persone che stanno soffrendo molto. Sarà una Pasqua diversa, la prima con la Venerabilità di don Tonino Bello».

«Dobbiamo essere tutti consapevoli e responsabili. Queste processioni – ha aggiunto il Sindaco Minervini - sono espressione di identità collettiva. Per me la Pasqua del 2020 è stata una Pasqua senz’anima. Ecco Molfetta torna ad avere la sua anima. Stiamo facendo sforzi importanti perché tutto avvenga nel rispetto delle regole. Ringrazio tutti i priori e Sua Eccellenza. Quando le istituzioni collaborano positivamente abbiamo il meglio per la Comunità».

Ma veniamo alle regole: tutti i portatori, ministri e sacerdoti dovranno essere muniti di green pass. I priori dovranno certificarne il possesso al Sindaco, prima di ogni processione. I membri delle confraternite e tutti coloro che partecipano e assistono ai riti dovranno indossare la mascherina FFP2 a prescindere che il luogo di svolgimento sia al chiuso o all'aperto.

«Se vogliamo che le nostre tradizioni siano il significato della nostra identità - ha concluso il Primo cittadino - dobbiamo partecipare con comportamenti decorosi e consoni al significato delle nostre processioni».

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet