Recupero Password
Crescono gli assistiti dall’Ant (associazione nazionale tumori)
15 marzo 2003

Estremamente positivo può dirsi il bilancio operativo dell'Ospedale Domiciliare Oncologico (ODO) dell'Associazione Nazionale Tumori (da poco divenuta Fondazione ANT Italia), delegazione di Molfetta, Giovinazzo e Ruvo di Puglia. Attivo dal gennaio 2001, assiste gratuitamente, a domicilio, i sofferenti di tumore, consentendo loro di trascorrere i difficili momenti della malattia tra i volti e le cose più care. Dal 1 gennaio 2002 Molfetta è sede dell'Ufficio Accoglienza del Nord Barese, coprendo oltre le già citate Giovinazzo e Ruvo, le città di Bisceglie, Trani, Barletta e Corato. Si tratta di una realtà in forte crescita; il numero degli assistiti è in costante incremento: dai 225 del 2001, si è passati ai 260 del 2002, con una media giornaliera di 70 pazienti. Attualmente i 4 medici ed i 2 infermieri (liberi professionisti regolarmente retribuiti dalla Fondazione, con la quale hanno rapporto esclusivo), che compongono l'organico sanitario, seguono quotidianamente ben 80 pazienti. In particolare nella nostra città gli assistiti nel 2001 sono stati 38, saliti a 54 nel 2002, con una media giornaliera di 20 pazienti. Tale servizio è completamente gratuito per i sofferenti, ma non è difficile comprendere quanto, invece, sia oneroso per la Fondazione. Per poter proseguire la propria attività, quindi, essa ha bisogno della generosa collaborazione di tutti. Accanto all'opera sanitaria si pone quella di tanti volontari impegnati a divulgare lo spirito dell'Eubiosia (nel senso di "vita con dignità dal primo all'ultimo respiro"), promuovendo dibattiti, nei quali vengono coinvolti i maggiori esponenti delle Istituzioni, del mondo scientifico e del volontariato, con l'obiettivo di creare una sinergia a beneficio di quanti si trovano ad affrontare la malattia e per i quali, a volte, non sentirsi soli in questa ardua battaglia è più importante delle stesse cure. Tante le iniziative a sostegno della Fondazione ANT Italia che la Delegazione di Molfetta, Giovinazzo e Ruvo, presieduta dal dott. Vito Enzo de Nicolo (una menzione particolare merita anche il presidente onorario prof. Tommaso Berardi, titolare della II Clinica Oncologica dell'Università di Bari), ha in cantiere per il 2003, anno in cui, tra l'altro, ricorre il venticinquesimo anniversario della nascita (Bologna, 1978) per volontà del Prof. Franco Pannuti, primario oncologo presso l'Ospedale Sant'Orsola - Malpighi. Di tali manifestazioni daremo adeguata notizia e sin d'ora invitiamo i lettori di “Quindici” a sostenere la meritoria attività del sodalizio. Fondazione Ant Italia - Delegazione di Molfetta-Giovinazzo-Ruvo via G. Puccini, 20 – Molfetta. Per sostenere l'attività dell'ANT i versamenti possono essere effettuati presso Banca Antonveneta Molfetta c/c 13500E - ABI 05040 - CAB 41560 o direttamente in sede.
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet