Recupero Password
Come cambierà l’intrattenimento online nei prossimi anni?
28 aprile 2022

Quelli che stiamo vivendo sono anni di grandissimo fermento e cambiamento per il settore dell’intrattenimento online. Ogni giorno assistiamo all’arrivo di titoli sempre più evoluti, di device di gioco che sembrano provenire direttamente dal futuro e addirittura di nuove modalità di gioco. Buona parte del merito di questa evoluzione è dei recenti progressi tecnologici che spingono l’asticella delle prestazioni sempre più in alto. Per questo motivo è importante capire quali saranno i prossimi step di crescita e cercare di scoprire come giocheremo in rete a partire dai prossimi mesi.

Uno dei filoni di sviluppo più interessanti e, al momento più discussi, è quello che vede l’ingresso degli NFT e della tecnologia Blockchain nel mondo del gaming. Le grandi aziende sviluppatrici di videogiochi affermano che i “non-fungible token”, ovvero le monete virtuali saranno il futuro dell’intrattenimento e stanno iniziando a lanciare i propri gettoni all’interno dei titoli di maggior successo. Gettoni che rappresentano una vera e propria merce di scambio per acquistare potenziamenti, oggetti e armi. Ma che soprattutto possono essere scambiati tra i giocatori appartenenti alla community che si crea intorno a un videogioco. Un nuovo modello di business le cui potenzialità sono ancora tutte da esplorare.

Sono attese ulteriori evoluzioni anche nel settore dei casinò game, uno dei comparti più abili ad adeguarsi alle possibilità offerte dalla tecnologia negli ultimi anni. Gli operatori più importanti stanno proponendo nuove versioni dei loro classici, come il blackjack senza hole card e stanno iniziando a introdurre modalità di gioco alternative come il live gaming e i tornei in ambienti 3D.

Non mancano innovazioni anche nel mondo delle slot machine, che molti ritenevano fino a pochi mesi fa destinate a rimanere per sempre uguali a sé stesse. Invece il gioco dei rulli è cambiato profondamente in questi mesi e ha iniziato ad arricchirsi con colonne sonore dedicate, ambientazioni 3D altamente immersive e mini-giochi di abilità o puzzle game che rendono l’esperienza di gioco decisamente più coinvolgente e varia.

Molto probabilmente in futuro non avremo neanche bisogno di una console, un computer o uno smartphone per giocare ai videogiochi di ultima generazione. Il merito sarà tutto del cloud gaming, nuova modalità di gioco che prende spunto dallo streaming dei contenuti video e ne applica i meccanismi al mondo del gaming. Per i meno esperti del campo, il cloud gaming è quella modalità che prevede la fruizione di videogiochi caricati su server in remoto.

Questo significa che per giocare non servono più la copia fisica del gioco o una postazione dotata di hard-disk in cui scaricarlo. Il gioco “gira” su un enorme server dedicato e all’utente bastano una periferica (un joypad, un visore 3D, un volante ecc) e la sottoscrizione di un abbonamento mensile per poter accedere a un catalogo di giochi praticamente sterminato.

Fin qui le numerosissime piattaforme di cloud gaming hanno riscosso, però, un successo decisamente inferiore alle aspettative. Con le tecnologie attuali è infatti ancora complicato garantire un’esperienza di gioco fluida e senza intoppi direttamente su una smart TV e in diretta. Ma l’arrivo in pianta stabile del 5G potrebbe rappresentare la svolta decisiva per il settore e risolvere definitivamente i problemi di velocità e latenza delle trasmissioni.5g

Tutta da seguire, infine, l’evoluzione del social gaming, un altro dei trend che hanno caratterizzato il settore in tempi recentissimi. Il social gaming, ovvero giocare attraverso i principali social network, è sempre più apprezzato per le sue dinamiche che favoriscono la condivisione, la creazione di community e il divertimento nello sfidare amici e contatti più stretti.

Al momento, però, il gioco è completamente gratuito e non sembra una fonte di business interessante per le grandi aziende dell’intrattenimento globale. Ed è difficile ipotizzare come si muoveranno nel prossimo futuro. Se da un lato il potenziale pubblico è sterminato, dall’altro l’assenza di possibili introiti potrebbe scoraggiare gli investimenti massicci. Una possibile ipotesi potrebbe essere quella di promuovere alcuni giochi gratuiti sulle piattaforme per fidelizzare i clienti e presentare in un secondo momento l’offerta di servizi completa.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet