Recupero Password
Canosa: riprenderemo i concorsi per i medici Intervista
15 febbraio 2007

Abbiamo ascoltato il dott. Rocco Canosa, ex direttore generale della ex ASL BA 2 ed attuale sub-commissario della nuova ASL BA istituita a seguito della legge regionale del 28 dicembre 2006 n° 39. Dott. Canosa, vuole spiegare ai nostri lettori la configurazione, sia pure momentanea, di questa nuova ASL appena nata? “Con l'applicazione della legge regionale del 28 dicembre 2006 n° 39 è stata costituita un'unica Asl chiamata ASL BA nella quale, a partire dal 1° gennaio 2007, confluiscono le Ausl Bari 2, Bari 3, Bari 4 e Bari 5. La sede generale della nuova ASL BA è a Bari, Lungomare Starita, 6”. Da chi è composta attualmente la nuova direzione? “La nuova Direzione è composta dal commissario straordinario avv. Lea Cosentino, dal dott. Luciano Lovecchio, direttore amministrativo, e dal dott. Giuseppe Lonardelli, direttore sanitario”. Lei è fresco di nomina perché dal 15 gennaio riveste la carica di sub-commissario di questa nuova Asl e la manterrà fino al prossimo giugno. Quali sono oggi le sue competenze? “Attualmente, e devo dire tra non poche difficoltà, la Regione sta lavorando in questo senso per elaborare e produrre un regolamento che le definisca e le concretizzi”. Da cosa è stato motivato questo nuovo riassetto che “provincializza” le Assl nel senso che le unisce in base alla provincia di appartenenza? “Non deve chiederlo a me, ma penso che, in parte, questo accorpamento vada letto nell'ottica di un generale contenimento di spesa”. Il principio del contenimento della spese è anche quello che fa esternalizzare i servizi? Abbiamo appurato che quasi tutti, dalla mensa alla lavanderia, sono affidati a ditte o cooperative esterne… “Guardi, la nostra politica del lavoro ha sempre perseguito l'obiettivo dell'internalizzazione, tant'è che abbiamo previsto, ad esempio, concorsi per i lavoratori precari. Spesso si ricorre a ditte esterne per carenza di personale e comunque, alcune delle cooperative che lei mi cita, avevano già dei contratti con l'azienda, di cui alcuni in scadenza, contratti scaturiti da regolari gare d'appalto alle quali si partecipa solo se si è in possesso dei requisiti richiesti dalla legge”. Cosa cambierà oggi per i cittadini? “Vorrei inviare loro un messaggio di rassicurazione ribadendo che cercheremo di realizzare le scelte prioritarie che ci hanno contraddistinto, come, ad esempio la ripresa dei concorsi (23 posti di medici) e la messa in opera di 14 cantieri di ristrutturazione”.
Autore: Beatrice De Gennaro
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet