Recupero Password
CALCIO. Molfetta – Real Altamura, duello finale al Paolo Poli Sfida decisiva per la salvezza diretta
06 aprile 2008

MOLFETTA - Ci siamo. Oggi, per la 32ª giornata del campionato di Eccellenza, andrà in scena al Paolo Poli, l'epilogo della sfida tra Molfetta e Real Altamura: in palio la salvezza diretta. Il duello si è sviluppato nel girone di ritorno, grazie ad un Molfetta che ha marciato a ritmi sostenuti. Chiusa l'andata al terzultimo posto con 13 punti, a 6 punti dal Real, il Molfetta nel ritorno si è prima ritrovato e poi scoperto competitivo. Infatti, i biancorossi vantano, dopo la capolista Francavilla, uno dei migliori bilanci: 24 punti, 8 vittorie, nessun pareggio 6 sconfitte. Il duello a distanza è stato caratterizzato di inseguimenti e sorpassi, l'ultimo, domenica scorsa. Mentre il Molfetta subiva a Cerignola una inaspettata sconfitta (2-0), il Real vinceva sul Mesagne (2-0). Risultati che hanno consentito agli altamurani di ritornare dopo 5 turni, davanti al Molfetta di un solo punto, a sole tre gare dalla fine del torneo. Il sorpasso in classifica del Real cambierà totalmente lo scenario di domani. Gli altamurani avranno la possibilità di gestire con calma la gara, mentre il Molfetta avrà l'obbligo di fare la partita e non sarà facile. I biancorossi hanno sempre disputato delle buone gare contro compagini che giocano e lasciano giocare, mentre hanno faticato contro avversari chiusi nella propria metà campo. Inoltre, il Molfetta non ha mai recuperato una situazione di svantaggio. Accanto a questi limiti, ci sono però anche degli elementi incoraggianti. Il Molfetta nel girone di ritorno, non ha mai pareggiato e ha subito 6 sconfitte, ma ad ogni battuta d'arresto, ha sempre vinto e convinto. E il Molfetta ha sempre vinto, quando Di Giovanni (foto) ha potuto schierare a centrocampo la coppia Di Bari – Lucani. “Sarà sicuramente una battaglia. Purtroppo – ci ha dichiarato mister Di Giovanni - la sconfitta di Cerignola ci costringerà a fare la partita. Loro provengono da tre successi consecutivi ed hanno un organico più completo del nostro. Però in settimana ho visto i ragazzi motivati, decisi a riscattare alla grande il passo falso di Cerignola”. Il tecnico però non si fida degli altamurani: “Dobbiamo giocare con intelligenza, avere pazienza, senza farci prendere dalla frenesia di buttarci in avanti. Loro, con l'argentino Righetti e Costa, sono pericolosi in contropiede, mentre sono vulnerabili se aggrediti centralmente”. Conto molto sulla coppia centrale di centrocampo Lucani – Di Bari. Quando ho potuto schierarli, la squadra si è sempre espressa con più compattezza ed equilibrio, e ha fatto delle ottime prestazioni contro compagini blasonate. Mi aspetto un Di Bari più ispirato nel sostenere le due punte Fanfulla e Paparella”. Di Giovanni confida soprattutto nell'apporto dei tifosi biancorossi: “Mi auguro di vedere il Paolo Poli pieno, perché sono queste le gare in cui occorre l'affetto e l'incoraggiamento dei tifosi”. Per la posta in palio, la gara si annuncia ad alto tasso di adrenalina. Gli ultrà biancorossi sono mobilitati per non far mancare l'incessante incoraggiamento. Sarà anche una giornata d'allerta per forze dell'ordine, in caso di invasione massiccia di tifosi ospiti. In tal caso, molto probabilmente si deciderà, come contro il Bisceglie e il Francavilla, di riservare la tribuna o la gradinata agli altamurani. Purtroppo per le piogge dei giorni scorsi, il terreno di gioco si prospetta in pessime condizioni e potrà incidere nelle prestazioni dei calciatori. Per quanto riguarda la formazione, Di Giovanni avrà tutta la rosa disponibile e quindi vedremo Musacco tra i pali, la linea difensiva sarà composta da Sigrisi o Magrone, Baldassarre, Angelico e Cataldo, a centrocampo la coppia Lucani e Di Bari, con Aloisio e D'Alessandro sugli esterni, in avanti Fanfulla e Paparella. Per quanto riguarda il campionato, il Francavilla potrà festeggiare con due giornate d'anticipo la promozione in Serie D. Per i play-off, i riflettori saranno puntati su Bisceglie - Nardò, con i salentini che ritornati in corsa nelle ultime settimane, solo in caso di vittoria potranno continuare la corsa. Tutte le altre, Casarano, Corato, Copertino e Lucera avranno impegni abbordabili sulla carta. Gare 32ª giornata (inizio ore 16) Bisceglie – Nardò Casarano – Locorotondo Corato – Maglie Francavilla – Noci Leonessa Altamura – Copertino Lucera – Cerignola Mesagne – Liberty Bari Molfetta – Real Altamura Ostuni – Massafra Classifica Francavilla 64 Bisceglie 55 Copertino 54 Corato 53 Casarano e Lucera 52 Nardò 50 Locorotondo 48 Noci e Liberty Bari 44 Massafra e Ostuni 43 Real Altamura 38 Molfetta 37 Mesagne 28 Cerignola 26 Maglie 24 Leonessa Altamura 0
Autore: Francesco Del Rosso
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet