Recupero Password
Bari, sequestrati 128 articoli contraffatti: una denuncia Modugno, operazione anticontraffazione
26 marzo 2007

BARI - I militari della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Bari, in servizio presso la Tenenza di Altamura, nel corso dei servizi volti al controllo economico del territorio e di pubblica utilità “117”, a seguito di un controllo amministrativo effettuato presso un esercizio commerciale di Gravina in Puglia, notavano la presenza all'interno del locale di capi di abbigliamento riportanti marchi contraffatti di note case produttrici nazionali ed estere. Immediata la sospensione del controllo amministrativo e la contestuale perquisizione dell'esercizio, che portava al rinvenimento ed al sequestro di 128 capi di abbigliamento contraffatti. L'operazione si concludeva con il deferimento all'Autorità Giudiziaria di un responsabile per violazione degli articoli 473 “Contraffazione, alterazione o uso di segni distintivi di opere dell'ingegno o di prodotti industriali” - 474 “Introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi” e 517 “Vendita di prodotti industriali con segni mendaci” e 648 “Ricettazione”, del codice penale. Infine militari in servizio presso la Compagnia di Trani, hanno provveduto a contestare a 2 esercizi commerciali entrambi di Trani, l'omessa indicazione dei prezzi di vendita sui prodotti esposti al pubblico. I titolari delle due attività sono state segnalate in forma amministrativa al Sindaco di Trani. Bari, operazione in materia di sicurezza prodotti, contraffazione e detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti Militari della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Bari, in servizio al Gruppo P.I. (c.d. “Baschi Verdi”), nel quadro degli ordinari servizi di controllo economico del territorio e di pubblica utilità “117”, hanno effettuato nello scorso fine settimana i seguenti interventi: presso un esercizio commerciale di Modugno, aperto anche nella giornata di domenica, gestito da un soggetto di etnia cinese, già controllato una decina di giorni fa, i finanzieri hanno individuato un altro deposito all'interno del quale si trovavano 926 giocattoli privi di marchio “CE” e delle indicazioni relative al produttore e/o all'importatore in violazione della Legge nr. 313/1991 sulla sicurezza dei prodotti. Il titolare è stato denunciato alla competente Autorità Giudiziaria; a Bari, in Piazza Umberto, sono stati sequestrati complessivamente 288 accessori di abbigliamento (borse, occhiali, cinture, ecc.). I detentori, alla vista della pattuglia dei “baschi verdi” si sono dileguati; infine, sono stati sequestrati, presso la Villa Comunale di Giovinazzo, con l'ausilio delle unità cinofile, in cinque distinti interventi, gr. 6 di sostanze stupefacenti. Altrettanti assuntori per uso personale sono stati segnalati amministrativamente al Prefetto.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet