Recupero Password
A.S.D. Pallavolo Molfetta-Modugno: bella vittoria a Brolo
14 aprile 2008

BROLO - L'inespugnabile campo del Brolo (Messina), non è più tale per i ragazzi della A.S.D. Pallavolo Molfetta. Già dopo l'affermazione ai quarti di Coppa Italia di serie B, Di Noia e compagni si erano guadagnati l'ammirazione di tutti coloro, grandi compresi, che sul difficilissimo campo siciliano ci avevano rimesso punti importanti. Replicare il successo dopo poco più di un mese, in campionato, non era impresa facile. 3 –1 il risultato finale in favore dei biancorossi ( 21-25, 25-22, 22-25, 25-27), protagonisti ancora una volta di una encomiabile prestazione corale, tale da guadagnarsi a fine gara l'applauso dello sportivissimo pubblico di casa. Ancora una volta Palumbo e Bonati hanno dovuto inventarsi qualcosa rispetto al solito sestetto titolare. Sono partiti infatti Di Noia in regia, opposto Cuminetti, Bonati e Kunda alle bande e Minenna e Ruggiero al centro a causa di un infortunio occorso in settimana a Piero Spada. Vinto il 1° parziale, il 2° set parte subito in favore dei coriacei padroni di casa che si portano sull' 8-1 in men che non si dica. Qui escono Kunda e Di Noia per Grassano e Paris, ma il set compromesso finisce in favore dei padroni di casa per 25-22. Confermato Paris in regia nel 3° set, va ai biancorossi anche la vittoria meritata del parziale per 22-25. Il 4° set viene sostanzialmente giocato punto a punto da entrambe le squadre fino al 19-18 per il Brolo, poi un black out interrompe il gioco e la vena realizzativa dei padroni di casa: sempre in equilibrio fino al 25-25, poi il guizzo dei molfettesi, che nel frattempo avevano rimesso in regia Di Noia, e la meritata, prestigiosa vittoria per 3-1. Adesso il quarto posto è blindato: peccato per le concomitanti vittorie di Squinzano e Gioia che qualcosa potevano rimetterci nella 23^ giornata. Ma nulla è assolutamente compromesso. Domenica presso il Palapoli arriva proprio il Gioia del Colle e fare bottino pieno significherebbe dimezzare il gap e guardare all'ultima giornata (Terlizzi-Gioia) con la fiammella della speranza ancora viva. Ovviamente, niente passi falsi sempre in casa col Fasano e all'ultima col Foggia. Insomma, da parecchio tempo un finale tanto incerto ed entusiasmante di campionato non vedeva protagonisti i biancorossi: quindi ancora grande spettacolo e tanta fiducia per queste ultime, entusiasmati tre giornate.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet