Recupero Password
Anche Sel Molfetta chiede le dimissioni di De Nicolo dopo le assunzioni di lavoratori interinali alla Multiservizi
20 dicembre 2014

MOLFETTA – Anche Silvio Salvemini (foto) segretario di SEL Molfetta prende posizione sulla vicenda delle assunzioni di lavoratori interinali alla Multiservizi: «Abbiamo letto dagli organi di stampa la ricostruzione della vicenda legata ai lavoratori interinali per lavorazioni straordinarie assegnate alla Società partecipata Molfetta Multiservizi. Al netto della correttezza degli aspetti formali circa le procedure adottate, resta di per sé un episodio molto sgradevole che rischia di minare dalle fondamenta la credibilità del progetto politico amministrativo a cui la città ha dato fiducia.

Riteniamo che un chiarimento più dettagliato e tempestivo da parte del Presidente avrebbe smorzato sul nascere le solite strumentalizzazioni, il cui obiettivo è di raffigurare sistematicamente come “tutti uguali” amministratori e politici di qualsiasi colore, ordine e grado. Preludio di quel sentimento ormai debordante nel nostro Paese definito come “antipolitica” ma che depurato della disperazione dovuta alle difficili condizioni economiche per strati sempre più ampi di popolazione, chiede insistentemente a chi si occupa della cosa pubblica competenza, rigore, dedizione, trasparenza. Su questi elementi abbiamo raccolto la fiducia degli elettori e per mantenerlo tale ci siamo dotati del etico “carta di Avviso Pubblico” (Carta di Pisa). Uno strumento ulteriore per sancire l’adesione a principi di trasparenza, imparzialità, disciplina fortemente condiviso dalle forze politiche che compongono questa maggioranza e approvato in Consiglio Comunale sin dalle prime sedute di questa esperienza amministrativa.

Alla luce di quanto espresso, non possiamo che prendere nettamente le distanze dalla vicenda oggetto del clamore di questi giorni, avendo noi contribuito al percorso fatto in questi mesi di risanamento dell’azienda partecipata ereditata in condizioni al limite del dissesto. E’ necessario dunque continuare a operare nei prossimi anni senza l’ombra di un qualsiasi sospetto. Confidiamo in un gesto tangibile del Presidente dell’Azienda Molfetta Multiservizi, che siamo sicuri non avrà difficoltà nel rassegnare le sue dimissioni pur di tutelare l’interesse dell’azienda stessa, dell’Ente comunale e della comunità politica che sostiene una gestione diametralmente opposta rispetto alle opacità del passato. Ciò consentirebbe un rapido recupero di fiducia nelle istituzioni da parte dell’opinione pubblica e darebbe chiara dimostrazione della forza della nostra coalizione, basata su un programma e valori condivisi».

Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet