Recupero Password
All’Orchestra Filarmonica Pugliese le inaugurazioni più prestigiose della regione I concerti diretti dal Maestro Giovanni Minafra
15 novembre 2022

Lo scorso 10 ottobre l’Orchestra Filarmonica Pugliese ha dato prova di grande maturità, imponendosi al pubblico di Foggia, sul meraviglioso palcoscenico del Teatro Umberto Giordano, con un’encomiabile esecuzione della Sinfonia n. 7 di L. V. Beethoven (numerose le testimonianze video online). Nella stessa sera la bacchetta del M° Giovanni Minafra, in particolare forma, ha anche diretto l’ouverture da Le Nozze di Figaro di W.A. Mozart e dello stesso autore il concerto per pianoforte e orchestra K467 interpretato da Simone Niro, vincitore del “Premio Corti di Capitanata” 2021. L’evento, organizzato dalla prestigiosa “Associazione Amici della Musica di Foggia”, con l’autorevole direzione artistica del M° Domenico Losavio (più volte complimentatosi con orchestra e direttore), è stato promosso insieme al Conservatorio “U. Giordano” per volere del direttore M° Francesco Montaruli della città e co-prodotto dalla stessa OFP. Domenica 23 ottobre, invece, OFP ha fatto valere tutta la sua esperienza nel repertorio dei concerti per pianoforte e orchestra accompagnando i finalisti dell’International Piano Competition Giovanni Colafemmina nel meraviglioso rinato Teatro Luciani di Acquaviva delle Fonti. Alla finale della prestigiosa competizione diretta dai M° Maurizio Matarrese e M° Carla Aventaggiato la Filarmonica, diretta da un attento M° Minafra, ha dovuto interpretare il Concerto n. 4 di L.V. Beethoven; il Concerto n. 2 di S. Rachmaninoff ed il Concerto n. 1 di P.I. Tchaikovsky; con ampio apprezzamento del pubblico competente. Il giorno seguente, poi, lunedì 24 ottobre, ancora un immenso successo per l’inimitabile spettacolo Musica da Oscar, omaggio ad Ennio Morricone della OFP; organizzato dall’Ordine degli Psicologi Pugliesi in occasione del mese del benessere psicologico allo Showville di Bari, ove il M° Minafra, il soprano Antonella Giovine e l’attrice Alessia Garofalo (un trittico molfettese ormai noto allo stivale per questo format) hanno incantato l’intera sala Teatro piena zeppa di gente, con molto pubblico rimasto fuori per mancanza di posti a sedere. Ultimo appuntamento di ottobre è stata l’inaugurazione della Stagione Concertistica della Camerata Musicale Salentina che ha deciso di affidare la serata più importante all’Orchestra Filarmonica Pugliese e ad un’altra stella molfettese: la giovanissima e straordinaria violinista Maria Serena Salvemni (Molly, ndr) che, diretta dall’apprezzatissimo M° Giovanni Pellegrini, ha incantato un gremito Teatro Apollo di Lecce con il concerto per violino e orchestra di F. Mendelsshon. L’orchestra ha completato il programma con una vivace Sinfonia da Cenerentola di G. Rossini ed una interpretazione magistrale della Sinfonia n. 1 di L.V. Beethoven. Anche novembre è cominciato col botto per la OFP: nel giorno di ognissanti l’orchestra ha prima tenuto un concerto la mattina al Parco della Musica Sant’Achille di Molfetta; una “prova aperta” dove bimbi delle scuole e scuole di musica hanno apprezzato ed interagito con i professori d’orchestra. La sera del 1 novembre, poi, un indimenticabile concerto nella splendida Sala delle Muse del Teatro Petruzzelli di Bari con il pianista Flavio Peconio per il Concerto n. 1 di Liszt e, nella seconda parte, una raffinata selezione d’arie d’opera e ouverture con la sorprendente soprano Asako Watanabe condotta in un’emozionante performance dell’OFP dal suo direttore stabile, M° Giovanni Minafra. La Filarmonica è tornata a Molfetta domenica 6 novembre con uno straordinario programma Jazz, dando vita alla Cittadella degli Artisti ad uno spettacolo meraviglioso dal titolo “Giorni di ordinaria pazzia” con brani originali di Gabriele Matripasqua in contaminazione con la Jazzed-Up! Big Band dirette simultaneamente dal M° Roberto Spadoni, celebrità nazionale della musica Jazz. Domenica 13 novembre OFP sarà protagonista di un gemellaggio unico in tutto il SudItalia con l’Orchestra Filarmonica Campana per un programma sinfonico di altissimo livello (Ouverture Romeo e Giulietta di Tchaikovsky e Dal Nuovo Mondo di Dvorak), con 80 professori d’orchestra diretti dal M° Giulio Marazia al “Teatro Sant’Alfonso Maria de’ Liguori” di Pagani (SA). Sabato 19 novembre, infine, l’OFP riporta in Puglia uno dei più importanti violinisti al mondo, Giuseppe Gibboni, ultimo vincitore del “Premio Paganini”: le prove si svolgeranno sempre a Molfetta e il concerto sarà in occasione dell’inaugurazione della storica Stagione Concertistica FasanoMusica al “Teatro Kennedy” di Fasano (BR). Per tutti gli eventi OFP, patrocinati sempre dal Ministero della Cultura e dalla Regione Puglia, vi invitiamo a seguire i canali social dedicati e il sito web ufficiale www.filarmonicapugliese.com.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet