Recupero Password
Wwf, raccolta fondi per le aree protette
15 febbraio 2000

Il Wwf Italia sezione di Molfetta, sabato 11 e domenica 12 marzo, in occasione dell’iniziativa nazionale “Giornata delle Oasi” sarà presente in piazza Garibaldi per promuovere, con una raccolta fondi, il sistema di aree protette e la tutela della fauna italiana. Presso il banchetto, sarà inoltre possibile iscriversi al Wwf ricevendo in regalo il Kit della “Sana colazione biologica”, il “Passaporto delle Oasi” che permetterà di partecipare all’escursione a Serra Persano prevista per il 19 marzo. Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi alla sede locale del Wwf, in via Picca, 30 (martedì e giovedì dalle 20,30 alle 22,30). Costituita anche a Molfetta una sezione dell’Ant L’Ant (Associazione nazionale tumori), sezione di Molfetta, informa che è stato costtuito il Comitato di Molfetta, Giovinazzo e Ruvo, che si propone di assistere gratuitamente a domicilio i sofferenti di tumore. Perché l’Odo (Ospedale oncologico domiciliare) sia operante è necessario il contributo di tutti i cittadini. “In tanti hanno risposto con entusiasmo al nostro appello – affermano i responsabili dell’Ant – perciò ringraziamo i sostenitori, i cittadini ed in particolare il vescovo della diocesi, mons. Donato Negro, l’Opera Pia di Molfetta, la Banca Cattolica s.p.a., l’Avis di Molfetta e l’Associazione Mariana Onde Benefiche di Giovinazzo”. “Per continuare – essi dicono – abbiamo ancora bisogno del tuo aiuto. Il nostro molto sarebbe niente senza il poco di tanti”. Coloro che volessero avvicinarsi all’Ant possono recarsi a Molfetta (via Cairoli, 47 - tel e fax 080.3354777), a Giovinazzo (via Pola, 4) e a Ruvo(c/o farmacia Samarelli). Il conto corrente è il seguente: Ant Banca Cattolica c/c 4000.525 ABI 05044 CAB 41560. Corso di educazione stradale all’Ipsiam-Ipssar Presso l’Ipsiam-Ipssar di Molfetta è stato avviato un progetto in rete di educazione stradale, nell’ambito di un più vasto progetto di sperimentazione dell’autonomia per l’anno scolastico 1999/2000, rivolto agli alunni delle classi I e II A. Al fine di rispondere a quanto postulato dal nuovo Codice della strada, all’art. 230 del D.L. 285 del 30/04/92, promosso dal Ministero della Pubblica Istruzione con art. 10, comma 4, legge 366 del 19/10/99, in riferimento all’iniziativa di monitoraggio di educazione stradale attivata con nota del Provveditore n.78/99, tale progetto è stato predisposto dalla prof. Miriam de Gennaro, docente di lettere presso l’Istituto, e mira all’acquisizione, da parte degli alunni, di comportamenti corretti e responsabili quali utenti della strada. Infatti, il fenomeno degli incidenti stradali è un grave problema sociale che colloca l’Italia ai primi posti della classifica europea. Il progetto è articolato in tre moduli. Al primo modulo, avete per oggetto il Codice della strada e l’infortunistica stradale, collabora il locale Comando di Polizia Municipale, diretto dal Magg. Mauro de Pinto. Al secondo modulo, che verte sulla prevenzione, soprattutto sugli effetti di alcool, fumo, droga e farmaci sugli utenti della strada, collabora il docente di scienze. Il terzo modulo prevede esercitazioni di simulazione di pronto soccorso in collaborazione con gli operatori del Ser Molfetta. Al termine del corso è stato ipotizzato uno stage degli alunni più meritevoli in affiancamento ai vigili urbani ed il rilascio di un attestato di merito a cura della Polizia Municipale. Università popolare, il programma per l’anno accademico 1999-2000 Continua a Molfetta la ormai centenaria attività dell’Università Popolare Molfettese: Il consiglio direttivo dell’associazione, presieduta dal prof. Giovanni de Gennaro, nella sua ultima riunione, ha deliberato il programma culturale del secondo ciclo dell’anno accademico 1999/2000. La prima manifestazione avrà luogo, nella sede sociale di Corso Umberto 102, venerdì 25 febbraio con una conversazione del prof. Giuseppe Poli dell’Università di Bari sul tema “La Puglia nella seconda metà del Settecento tra progetti ed aspettative di riforme”. Il 10 marzo si terrà la presentazione del volume del prof. Gaetano Mongelli, anch’egli dell’ateneo barese, sull’opera del noto scultore molfettese Giulio Cozzoli “La deposizione” (la cui recensione QUINDICI ha dato in esclusiva nel numero di gennaio), mentre il 17 dello stesso mese il prof. Luigi Palombella, direttore didattico della scuola elementare “Manzoni” e componente del nucleo provinciale per l’autonomia scolastica, terrà una conversazione sul tema “Prospettive dell’autonomia scolastica”, e il 6 aprile il prof. Ettore Catalano dell’Università di Bari parlerà della “Rilettura di Luigi Pirandello”. Il programma delle conferenze prevede ancora, per il 5 maggio, quella del prof. Daniele Giancane dell’ateneo barese su “L’opera letteraria di Dino Claudio” e, per il 12 dello stesso mese, quella della geriatra dott. Pasqua Mancini su “La terza età: vincitori o vinti”. Inoltre, sul tema “Le acque del 2000” il 19 maggio parlerà il dott. Marcello Mastrorilli, direttore della sezione irrigazione dell’Istituto Sperimentale Agronomico di Bari . Dieci giorni dopo, e precisamente il 29 maggio, il dott. Domenico Palumbo dell’Istituto Sperimentale Agronomico di Avellino terrà una conversazione su “I cibi transgenici”. Concluderà il secondo ciclo, e quindi l’anno accademico 1999/2000, (la data non è ancora fissata), il noto soprano molfettese Marilena Gaudio, che terrà un concerto sulla canzone napoletana con accompagnamento di chitarra. E’ prevista anche una visita guidata nel centro storico di Bisceglie, mentre, durante le ricorrenze pasquali, saranno sorteggiate delle opere donate da noti artisti molfettesi. Nuovo anno sociale all’Unuci La sezione di Molfetta dell’Unuci (Unione nazionale ufficiali in congedo d’Italia) a Corso Dante, si prepara ad un nuovo anno sociale che si presenta molto più interessante del precedente, che pure ha registrato un’intensa attività caratterizzata da conferenze e da istruttive visite culturali in varie città italiane. Tutto ciò è stato evidenziato dal presidente della sezione, Ten. Corrado Regina, durante la relazione generale sull’anno ’99. Lo stesso Regina ha esortato i soci a divulgare l’attività del sodalizio per allargare il numero dei soci a giovani e anziani. Iniziative del Ctg Respa Il Ctg (Centro turistico giovanile) gruppo Respa organizza una serie di iniziative turistiche per i prossimi mesi. Domenica 27 febbraio gita a Campitello Matese; dal 4 al 7 marzo Carnevale di Venezia e Acireale; dal 22 al 25 aprile Pasqua a Sorrento; dal 25 luglio al 2 agosto vacanza verde a Brentonico (Tn); dal 9 al 22 agosto viaggio in Spagna e Andalusia. Per informazioni rivolgersi in via G. Panunzio, 35 (nei pressi della scuola elementare Cesare Battisti) o telefonare al n. 0368.3192345. Csi, premi fedeltà alle società sportive Si è tenuto a fine gennaio un incontro del Centro sportivo italiano con tutti i presidenti delle società sportive affiliate al Comitato, per la tradizionale "Festa di premiazione" di tutte le società che hanno partecipato alla scorsa stagione sportiva e che si sono iscritte a quella in corso.Le società che hanno ottenuto un maggiore punteggio, in base ad una graduatoria legata alla partecipazione alle attività sportive, sono state: Cronos, Esperie, S. Tarcisio, Sirio. Ma la presidenza ha ritenuto opportuno ringraziare anche le società neo affiliate: Bari sport, Oratorio salesiano e altre, che hanno ricevuto un pallone da calcetto ciascuna. Assegnato all’Ant il premio Rotary «Mimmo e Ofelia Capurso» E’ stato assegnato all’Ant (Associazione nazionale tumori) di Molfetta il premio Rotary «Mimmo e Ofelia Capurso» istituito per onorare la memoria del past presidente rag. Domenico Capurso e di sua moglie l’ins. Ofelia Azzollini, tragicamente scomparsi alcuni anni or sono. Il premio viene assegnato ogni anno a uno studente distintosi nell’ultimo anno della scuola media superiore o a uno studente che abbia realizzato la migliore tesi monografica su un argomento di diritto delle assicurazioni. Ma il riconoscimento, per il suo alto valore civico, può essere attribuito anche a una stabile organizzazione di servizio, con sede nel territorio del Club, che abbia operato con fini nobili umanitari o di elevata utilità sociale. E’ questo il caso dell’Ant, che ha ottenuto il premio quest’anno. La manifestazione di consegna si terrà giovedì 17 febbraio, alle 20, presso l’Hotel Garden di Molfetta.
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet