Recupero Password
Venti tour operator in visita a Molfetta per "assaggiare" la nostra cultura enogastronomica Un educational tour "In Quest of The Classics" promosso dall'Apt in collaborazione con il Comune di Molfetta per promuovere corsi di cucina abbinati a visite turistiche sul territorio
24 ottobre 2009

MOLFETTA - La nostra città si prepara ad affacciarsi sul mercato turistico del nord America per esportare il meglio della sua cultura enogastronomica. Arriveranno in città, alle 15 di oggi pomeriggio, venti tra i più importanti tour operator degli Stati Uniti per un Educational Tour "In Quest of The Classics" che coinvolge anche i comuni di Terlizzi e Bitonto.
"Lo scopo è esportare l'eccellenza e la cultura enogastronomica del nostro territorio sul mercato d'oltreoceano" spiega l'assessore al Turismo, Leo Petruzzella. "I tour operator hanno espresso la volontà di portare a Molfetta, nel periodo compreso tra maggio a settembre, gruppi di turisti americani interessati a svolgere corsi di cucina italiana. Abbiamo pensato di confezionare una giornata con il meglio della molfettesità, nell'ambto di un circuito turistico ottimale che comprende anche Bitonto e Terlizzi."
L'idea di fondo, in altre parole, è presentare un prodotto turistico integrato che abbini le visite ai siti storico-culturali della città all'enogastronomia locale.   Promosso dall'Agenzia dall'Agenzia di Promozione Turistica (Apt) della provincia di Bari con la collaborazione del Comune di Molfetta, l'evento è una sorta di "assaggio" di Molfetta. Una guida della Pro Loco di Molfetta accompagnerà i tour operator in una visita di due ore nei vicoli del Centro Storico e nei suggestivi spazi del Torrione Passeri (dove è allestita una mostra internazionale di arte contemporanea). Il mini tour proseguirà nella chiesa del Purgatorio per ammirare le statue della Quaresima molfettese, le icone e i simboli delle tradizionali processioni pasquali.
Non mancherà il tempo per una passeggiata panoramica sulla muraglia di Corso Dante da cui è possibile ammirare uno scorcio del porto peschereccio e di Palazzo Dogana. Il mini tour si concluderà alla Fabbrica di San Domenico con una visita al Museo del Mare e alla Siloteca dedicate alle opere dello scultore molfettese Giulio Cozzoli.
Il programma prosegue, alle 17, presso l'Hotel Garden (in via Terlizzi) dove è previsto l'incontro con le autorità istituzionali. Saranno presenti: l'assessore regionale al Turismo Magda Terrevoli, il sindaco Antonio Azzollini e l'assessore comunale al Turismo Leo Petruzzella. I tour operator parteciperanno a un corso di cucina tenuto dagli chef dell'associazione molfettese Cuochi Baresi: impareranno a preparare il "Calzone"  (foto) tipico molfettese (una focaccia ripiena di pesce e altro), le immancabili orecchiette con le rape, le "nolche" (una particolarità di olive), seppie ripiene e i "bocconotti", un dolce fatto con le mandorle altra prelibatezza tipica molfettese. Agli esperti dell'associazione Amira (Associazione Maîtres Italiani Ristoranti ed Alberghi), toccherà il compito di abbinare alle portate i migliori vini pugliesi. 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet