Recupero Password
Un’estate all’insegna della musica di qualità con la Fondazione Valente
15 luglio 2019

È stato un poker d’assi di grande spessore quello che la Fondazione culturale- musicale Vincenzo Maria Valente ha proposto ai molfettesi quest’estate nell’Anfiteatro di Ponente e nell’Auditorium Madonna della Rosa, con la splendida Orchestra della Magna Grecia. Dalla musica dei New Trolls e Luis Bacalov, alla quella del mitico Bob Marley, dei leggendari Queen, di una delle bandiere della musica italiana, Riccardo Cocciante, con l’omaggio di Lorenzo Campani, che proprio Cocciante volle nei panni di Quasimodo per Notre dame de Paris. A questi va aggiunto anche lo splendido concerto di Giuseppe Millici con la sua armonica a bocca. Il primo dei quattro concerti in cartellone martedì 9 luglio: Vittorio De Scalzi ha “raccontato” attraverso la musica la storia dei New Trolls in un omaggio a Luis Bacalov che, proprio con lui ne aveva studiato il concept. A dirigere l’Orchestra il Maestro Maurizio Lamartire. Gli arrangiamenti proposti sono stati fedeli al lavoro realizzato in originale con Bacalov. Sul palco dell’Anfiteatro oltre a “Concerto Grosso per i New Trolls” sono state eseguite alcune delle canzoni che hanno segnato la storia del celebre gruppo musicale italiano: da “Let it be me” a “Le Roi Soleil”, da “In St. Peter’s Day” a “Una miniera”, fino a alla famosissima “Quella carezza della sera”. Domenica 21 luglio, invece, ad animare l’anfiteatro è stata ancora una volta la musica con il concerto spettacolo “Bohemian Rhapsody - La leggenda dei Queen”. Sul palco Alberto Ambrogiani (voce), Fabrizio Bartolucci e Giuseppe Esposto (attori), Claudio Salvi (concept e testi), Graziano Leserri (maestro del coro), Roberto Molinelli (direttore) e L.A. Chorus. Considerato una tra i migliori armonicisti in Europa, Giuseppe Milici con Valerio Rizzo, al pianoforte, Stefano India, basso, Fabrizio Francofonte, batteria, lunedì 29 luglio, si esibito, nell’auditorium Madonna della Rosa. Il concerto, ad ingresso gratuito, è stato fortemente voluto dal presidente della Fondazione Valente, l’avv. Rocco Nanna. «La musica, a cominciare da quella di livello – ha dichiarato Nanna – deve arrivare a tutti. Di questo siamo fortemente convinti. Di qui la scelta di puntare su un musicista, come Giuseppe Milici, e il suo gruppo, per un concerto ad ingresso gratuito. Credo molto – conclude il presidente Nanna – nel valore sociale della musica per una società ideale più giusta e solidale». In scaletta brani che hanno fatto la storia della musica in tutto il mondo. Tra gli altri, My way, Imagine, Tu si na cosa grande, Summertime, Isn’t she lovely, The shadow of your smile, You are the sunshine of my life, Fly me to the moon. L’8 agosto Mitchell Brunings vincitore dell’edizione 2014 di “The Voice” in Olanda ha portato a Molfetta l’atmosfera della Jamaica sulle note della musica raggae di “Bob Marley – Il mito del reggae con l’Orchestra diretta questa volta da Roberto Molinelli, compositore e violista di fama internazionale. RAI International ha recentemente dedicato alle sue opere e alle sue incisioni un’intera trasmissione. I testi sono stati di Claudio Salvi. Bob Marley, giamaicano, scomparso nel 1981 a soli 36 anni, è stato posizionato al diciannovesimo posto nella lista dei 100 migliori cantanti secondo Rolling Stone, il più autorevole giornale di musica, all’undicesimo posto nella lista dei 100 migliori artisti. Tra i suoi successi: I Shot the Sheriff, No Woman, No Cry, Is This Love, Natural Mystic, One Love, Exodus, Africa Unite, Catch a Fire, Could You Be Loved, Three Little Birds, Jammin’, No More Trouble. Il 12 agosto, infine, una degna conclusione della prestigiosa rassegna con l’atteso “Cocciante stories, le mille note dell’anima”, omaggio a Riccardo Cocciante con la splendida voce e la simpatia di Lorenzo Campani, che ha fatto sognare il pubblico. Accanto a lui anche Badrya Razem. Sul palco il Maestro Giacomo Desiante. I quattro concerti, tutti con il patrocinio del Comune, rientravano nel cartellone dell’estate molfettese. «Sono grato al sindaco Minervini e alla giunta comunale per questa partnership che – ha detto l’avv. Rocco Nanna, presidente della Fondazione Musicale Vincenzo Maria Valente – proseguirà anche nel campo delle arti visive e della cultura, grazie alle convenzioni stipulate con l’Università degli Studi di Bari e con l’Accademia di Belle Arti di Brera».

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet