Recupero Password
Tutti in scena sotto le stelle al Teatro del Mare di Molfetta ApertaMente verso il futuro
28 giugno 2017

MOLFETTA - «È un po’ come sognare una vacanza in Italia e, dopo aver preso il volo, scoprire di essere atterrati in Olanda: niente Roma imponente, niente Colosseo, ma mulini a vento e bellissimi tulipani»: così definisce la crescita di un bambino autistico l’attrice Isabella Ragno, cui spetta l’introduzione della serata di beneficienza tenutasi il 24 giugno presso l’Anfiteatro di Ponente promossa dall’ associazione ApertaMente in collaborazione con il Laboratorio della Danza e A & D Boutique.

La presidente di ApertaMente, associazione operativa dall’ ottobre  2016, Lidia de Trizio, insieme con la vicepresidente Maria Cappelluti e la psicologa Valeria Solimini, una volta chiariti al pubblico gli obiettivi principali per cui le figure qualificate e competenti operano, ovvero il raggiungimento della massima autonomia e la garanzia di un futuro concreto per i bambini affetti da autismo e per le loro famiglie , illustra il progetto avviato il 2 aprile che termina con questo spettacolo.

«L’ autismo tende spesso a far chiudere in se stessi, è una gabbia per chi ne è vittima; ma purtroppo è una realtà con cui bisogna convivere. ApertaMente è nata proprio per questa ragione: lo spettacolo di beneficienza cui state assistendo è volto a scoprire e condividere le potenzialità di ciascuno dei nostri bimbi, liberando le rispettive famiglie da ogni preoccupazione. Un ringraziamento speciale va alla piccola Elisa, una bambina autistica che ora non c’è più, ma che è artefice di tutto ciò che vedrete germogliare quest’oggi».

Dopo le commoventi parole, è il momento del tanto atteso ospite della serata, del comico sud-italiano che ha rallegrato i pomeriggi  di piccoli e grandi e che tornerà presto in onda con le sue barzellette: sul palco Uccio de Santis, protagonista di Mudù, accolto con calore dai presenti. Non casuale la scelta dell’ ospite: chi meglio di un comico può sollevare il morale dai problemi quotidiani? Uccio de Santis parla del suo approccio alle barzellette, spiegando di averle usate come antidoto contro la timidezza e racconta aneddoti divertenti su medici e carabinieri suscitando l’ilarità del pubblico. Scaldati ancora i presenti e cantata una delle sigle di Mudù, l’ ospite saluta l’Anfiteatro e passa la parola a Mauro del Sogno, che mostra un filmato con i momenti salienti della realizzazione dello spettacolo e introduce i balletti realizzati dai bambini autistici insieme alle educatrici in collaborazione con l’ insegnante di danza Rosalba Sciancalepore.

Sulle note di “Happy” di Pharrell Williams e di “Vivere a colori” di Alessandra Amoroso, i piccoli danno del loro meglio sul palco, allietando chi era lì ad assistervi.  Prima della consegna degli attestati ai partecipanti, la giovane cantante Marti Landriscina sfoggia la sua voce con i brani “I wanna dance with somebody” di Whitney Houston e “Bad Romance” di Lady Gaga.

Ad essere premiati però, dopo la tarantella a cura delle allieve del Laboratorio della Danza e la sfilata a cura di Antonella Pacelli e Dorothy Lauret, sono anche coloro che hanno partecipato al progetto inclusivo “GiocoCalcio” grazie all’ allenatore Danilo Scardigno.

Le educatrici che con affetto e pazienza hanno accompagnato i bimbi affetti dalla sindrome autistica durante questo percorso ringraziano la presidente di Apertamente per aver permesso loro di cogliere l’opportunità di creare una grande famiglia all’interno della quale nessuno si sena  escluso e per aver saputo trasmettere a tutti la forza per portare avanti una simile esperienza.

© Riproduzione riservata

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet