Recupero Password
Terzo Pip gli errori dei progettisti del Comune
15 dicembre 2010

La possibilità di deviare il corso della lama Scorbeto fino alla dolina cosiddetta Gurgo è in un progetto che, a quanto sembra, sta predisponendo l’amministrazione comunale, in un intervento teso a mitigare la pericolosità dell’area su cui dovrebbe insistere il terzo PIP. Il riferimento a Terlizzi è invece dovuto ad un errore in cui sono incorsi i consulenti dell’amministrazione stessa, nel tracciare i percorsi delle lame provenienti dalle Murge, incompatibili in alcuni tratti con le effettive pendenze del territorio attraversato. Evidentemente il rigore, pur necessario nell’affrontare l’argomento con modelli matematici sofisticati e aggiornati, a volte viene annullato dalla mancata verifica dei risultati, che devono sempre essere confrontati con l’oggettiva situazione territoriale. Si sa che questo è il metodo corretto delle scienze ingegneristiche. Sono errori, quelli dell’amministrazione comunale, dei suoi progettisti e dei suoi consulenti, in cui si cade quando non si vuole riconoscere che le lame sono prima di tutto un elemento di valore ambientale che arricchisce il territorio e dovrebbero essere collocate al centro di una nuova concezione dello sviluppo, al servizio del benessere dell’abitare e della qualità del vivere dei cittadini.

Autore: Vito Copertino
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet